I VVol di VMware per qualunque tipologia di storage grazie a DataCore

111

Annunciato il supporto ai Virtual Volume universali di vSphere






DataCore Software, specialista in soluzioni di software-defined storage e storage area network (SAN) virtuali iper-convergenti, supporta ora i Virtual Volume (VVol) universali di vSphere.

Questa nuova funzionalità, accessibile grazie a DataCore, permette di sfruttare i benefici dei VVol di VMware con qualunque tipologia di storage. Utilizzando DataCore, gli amministratori VMware vSphere possono autonomamente mettere a disposizione i volumi virtuali partendo da pool di storage virtuale, specificando istantaneamente la capienza e la categoria del servizio necessario alle loro applicazioni senza dover sapere nulla del sottostante hardware di storage. La nuova funzionalità è già disponibile ed è offerta con le attuali versioni di DataCore SANsymphony – V Software-Defined Storage e DataCore Hyper-converged Virtual SAN, entrambi certificati da VMware.

L’implementazione esclusiva di DataCore dei VVol permette di sfruttarne da subito i vantaggi anche su storage e batterie esistenti non certificati, che teoricamente non potrebbero utilizzare i VVol fino al prossimo anno e oltre. Inoltre, DataCore mette a disposizione degli strumenti vSphere che permettono il setup e la configurazione automatica di sistemi iper-convergenti su Cluster ESXi dotati di DataCore Virtual SAN.