Chantecler si affida a Darktrace

340

La soluzione basata sul machine learning protegge il brand italiano di gioielli






Per difendere la propria rete dalle più recenti e avanzate minacce cyber, Chantecler, importante marchio italiano di gioielli, ha scelto Darktrace, attiva nella tecnologia Enterprise Immune System.

Chantecler, un’azienda a conduzione familiare, porta i propri prodotti in tutto il mondo, con boutique in Italia, Giappone, Cina e Kazakhstan. I suoi gioielli sono disegnati e realizzati nelle sedi centrali in Italia e la sua necessità era di assicurarsi che il proprio patrimonio digitale fosse protetto. Dopo un’accurata valutazione nel panorama delle soluzioni per la sicurezza informatica, Chantecler ha scelto Darktrace per la sua capacità di apprendere e individuare comportamenti sospetti indicativi di un attacco cyber, senza ricorrere a regole o signatures.

L’aspetto del machine learning alla base di questa tecnologia è unico. Siamo stati infatti allertati con informazioni che non avremmo mai scoperto altrimenti” commenta Claudio Nasti, IT Manager di Chantecler. “L’Enterprise Immune System ci permette di stare tranquilli perchè sappiamo che si occupa di monitorare continuamente la nostra rete e rilevare eventuali criticità su cui dobbiamo indagare ulteriormente”.

Basato sul machine learning e su studi di matematica probabilistica appositamente sviluppati da esperti dell’Università di Cambridge, l’Enterprise Immune System apprende il comportamento normale di ogni utente, dispositivo e dell’intera rete nel suo complesso. Darktrace può quindi individuare automaticamente, sul nascere, eventuali anomalie in tempo reale e allertare l’azienda prima che si possa verificare una crisi.

Utilizzando il machine learning di Darktrace per individuare tempestivamente le minacce, Chantecler è ora in grado di proteggere adeguatamente i suoi asset strategici e la propria reputazione dai sempre più pericolosi criminali informatici di oggigiorno” dichiara Corrado Broli, Managing Director di Darktrace. “Darktrace è stata già scelta e adottata in molti settori industriali in Italia e offre ad aziende di qualsiasi dimensione una tecnologia ‘self-learning’ che evolve con il business stesso e contribuisce ad aumentare il livello di consapevolezza”.