ctera_logo_tagline

Il portafoglio di gateway per cloud storage di CTERA Networks si aggiorna per fornire nuovi livelli di flessibilità di deployment, capacità di storage ed efficienza negli ambienti IT distaccati.
E’ stata infatti lanciata una nuova appliance virtuale che permette alle aziende di sfruttare l’hardware ROBO (Remote Office/Branch Office), già installato nelle sedi distaccate, per mettere a disposizione tutte le funzionalità e i benefici di un gateway per cloud storage CTERA. I servizi gateway CTERA possono ora essere implementati su server VMware o KVM, offrendo un’opzione ideale alle aziende che hanno investito su infrastrutture IT, convergenti o virtualizzate.

CTERA ha inoltre annunciato la reingegnerizzazione del sistema di gestione dei file per i propri gateway, il cui file system primario viene mantenuto e orchestrato centralmente nel cloud. I gateway CTERA estenderanno questo sistema globale sincronizzando, selettivamente, i file con le sedi remote e distaccate, secondo le policy definite da utenti e/o amministratori IT. Le appliance agiscono da tier storage supplementari, all’interno di un sistema di sincronizzazione e gestione dei file basato su cloud, che combina endpoint, uffici e il cloud stesso. I “Sync Gateway” di CTERA supportano ora volumi locali con dimensioni fino a 64 terabyte, quadruplicando così la capacità rispetto ai modelli precedenti.

I gateway per cloud storage CTERA, fisici e virtuali, sono appliance storage all-in-one che sostituiscono NAS, file server, backup a nastro e altri sistemi proprietari legacy, con un’unica soluzione economica e integrata con il cloud. Il gateway è un’estensione della CTERA Enterprise File Services Platform, che permette alle aziende di proteggere i dati e gestire i file attraverso più sedi, uffici e appliance, tutto dal cloud privato o privato virtuale dell’azienda stessa.

I vantaggi

Il nuovo portafoglio di gateway per cloud storage CTERA offre:
• Un TCO inferiore. Un fattore forma virtuale elimina l’esigenza di installare e gestire più sistemi negli uffici e permette di consolidare server, firewall, print server, file server, servizi DHCP e servizi di backup interni su un unico server convergente, dotato di funzionalità di backup in cloud.
• Configurazioni ad alta disponibilità e funzionalità di failover. Le aziende possono sfruttare il gateway virtuale CTERA per implementare file service altamente ridondanti per gli ambienti remoti più esigenti.
• Maggiore capacità alla periferia aziendale. I volumi di storage virtuali permettono alle sedi distaccate di scalare con facilità per affrontare esigenze di grandi capacità storage in crescita.
• Deployment on-demand di servizi per file e protezione dati. Una appliance virtuale permette di implementare servizi per file e backup istantaneamente, in qualunque sede e ufficio, risolvendo qualsiasi necessità di collaborazione, continuità operativa o protezione dati.
• Protezione degli investimenti IT con un percorso verso l’IT convergente. Le aziende possono integrare il gateway virtuale con vari servizi informatici e gestire il tutto dal proprio hardware preferito.