f5

F5 Networks lancia nuovi firewall stand-alone di classe carrier pensati per garantire la sicurezza dell’IoT e delle reti 5G e che proteggono le reti dei service provider a un costo minore, consentendo loro di essere pronte per il passaggio dal 4G al 5G.

Con i servizi L4-L7, compresa l’integrazione di CGNAT, i service provider proteggono la propria azienda e preservano gli utenti, migliorando la qualità dell’esperienza degli abbonati alla rete e rendendo quest’ultima a prova di futuro grazie all’evoluzione delle architetture di rete. Questi servizi garantiscono la sicurezza end-to-end e offrono un approccio multi-livello per proteggere l’applicazione, il piano di controllo e il piano degli attacchi APT e DDoS.

I firewall di F5 garantiscono inoltre scalabilità.

“Oggi i service provider devono fare fronte alla crescita esponenziale del numero di utenti, dati, dispositivi e, in generale, degli oggetti sempre connessi, riprogettando l’architettura delle reti per assicurarsi che siano in grado di scalare – spiega Malik Tatipamula, Vice President for Service Provider Solutions di F5 Networks -. Bisogna affrontare delle sfide significative se si vuole proteggere la sicurezza di queste reti e le soluzioni di F5 sono in grado di proteggere le reti dei service provider dagli attacchi, garantendo la sicurezza dei loro clienti, dei dispositivi e degli elementi di base della rete come la Gi-LAN e il data center”.

“La crescita inesorabile e rapida del numero di utenti, dispositivi e applicazioni sulle reti mobile crea per gli operatori la necessità di soluzioni di sicurezza che sappiano scalare in modo efficiente nella stessa direzione. Questo vale per ogni piano dell’operatività e in tutte le applicazioni. Un elemento centrale per raggiungere questi obiettivi è l’adozione di un firewall di classe carrier per la Gi-LAN – aggiunge Paul Parker-Johnson, Principal Analyst di ACG Research -. Un firewall in grado di scalare rispetto a molte dimensioni – numero di sessioni simultanee, inizializzazioni di connessioni al secondo e throughput – è essenziale. F5 ha raggiunto con successo l’equilibrio tra le capacità del suo firewall di classe carrier, che offre prestazioni superiori su ciascuna di queste dimensioni importanti per la Gi-LAN, e il ritorno economico che si dimostra decisamente interessante”.