La Linux Foundation propone nuovi corsi di formazione online

L’obiettivo è formare per rendere sicuri internet e i software Linux ed open source e le infrastrutture critiche

Linux Foundation, il management no-profit per la collaborazione di massa nello sviluppo professionale dei software open sorce, ha annunciato la disponibilità di un nuovo corso di formazione online: Linux Security Fundamentals (LFS216), un corso autoregolato che è la continuazione dell’impegno della Linux Foundation a rendere sicuri internet e i software Linux ed open source software e le infrastrutture informatiche.

Il corso sui fondamenti della sicurezza di Linux copre tutti gli argomenti di base che ogni professionista dell’informatica dovrebbe conoscere. Comincia con una panoramica della sicurezza informatica e spiega come la sicurezza influenzi tutti coloro che fanno parte della catena di sviluppo, di implementazione amministrazione fino agli utenti finali.

Gli argomenti specifici trattati includono:

● Valutazione di rischi e minacce

● Verifica e rilevamento

● Sicurezza delle applicazioni

● Vulnerabilità del Kernel

● Sicurezza dei sistemi locali

● Scurezza della rete

● Diniego di servizio (DoS)

● Firewall e filtrazione dei pacchetti

La LFS216 è intesa per gli individui coinvolti in compiti relativi alla sicurezza su tutti i livelli. Le classi attive utilizzeranno applicazioni virtuali per dimostrare “cosa succede quando” piuttosto che affidarsi ai semplici esercizi di compilazione per configurare server complessi. Dopo aver completato questo corso, gli allievi sapranno valutare le attuali necessità riguardanti la sicurezza, valutare l’attuale velocità di reazione dei dispositivi di sicurezza ed implementare le opzioni di sicurezza secondo necessità. Questo è il secondo corso sulla sicurezza offerto dalla Linux Foundation, che segue il corso tenuto da istruttori Linux Security (LFS416) che viene offerto dal 2013.