Open Source: Amdocs con Linux Foundation per accelerare l’adozione di OpenECOMP

Amdocs contribuirà allo sviluppo di moduli chiave di OpenECOMP per sostenere l’accelerazione dell’utilizzo degli standard SDN e NFV da parte del mercato e un’erogazione più rapida di servizi innovativi

Amdocs, fornitore di soluzioni per l’ottimizzazione della customer experience, ha dato il via a una partnership con Linux Foundation per accelerare l’adozione globale della piattaforma ECOMP (Enhanced Control, Orchestration Management and Policy).

Promosso da Linux Foundation, questo nuovo progetto renderà la piattaforma ECOMP open source disponibile per service provider e sviluppatori cloud nel 2017.

In precedenza AT&T aveva annunciato di voler costituire una community globale su ECOMP e di voler lavorare con Linux Foundation, quale promotore di questa iniziativa open source. Dall’annuncio sia Bell Canada che Orange hanno supportato lo standard. Amdocs ricoprirà un ruolo chiave nel nuovo progetto di Linux Foundation, apportando significative competenze nello sviluppo software assieme alla conoscenza del settore per favorire l’adozione di OpenECOMP da parte del mercato.

“Implementando OpenECOMP i service provider potranno facilmente migrare dalle attuali reti proprietarie basate su hardware proprietario a reti facilmente configurabili e scalabili gestite da software e ai servizi ad esse associati. Queste reti software-driven consentiranno ai carrier di velocizzare l’introduzione di nuovi servizi e di fornire ai propri clienti una connettività ed un’esperienza utente migliorate – ha dichiarato Gary Miles, Chief Marketing Officer di Amdocs -. Avendo contribuito allo sviluppo di importanti moduli nell’ambito di OpenECOMP, possiamo aiutare i clienti a raggiungere un vantaggio competitivo facendo leva su OpenECOMP per perseguire l’innovazione nell’ambito dei servizi”.