“Cloud Ready” di Barracuda aiuta i clienti nella transizione verso il cloud

Il programma velocizza la transizione al cloud di applicazioni e workload offrendo un periodo di prova di 90 giorni in ambienti Amazon Web Services e Microsoft Azure

Barracuda annuncia il nuovo programma Cloud Ready concepito per aiutare le organizzazioni a estendere in modo sicuro le proprie applicazioni e i propri dati nell’ambiente cloud. Con ogni nuovo acquisto di un Barracuda Web Application Firewall o di un Barracuda NextGen Firewall – sia fisici sia virtuali – Barracuda offre una licenza cloud gratuita per 90 giorni per la stessa soluzione in ambiente Amazon Web Services (AWS) e Microsoft Azure. Sfruttando la suite di sicurezza cloud di Barracuda le aziende possono trasferire applicazioni e workload in modo sicuro sul cloud mantenendo le stesse potenti funzioni e la stessa interfaccia intuitiva delle implementazioni on premise.

Nell’era del cloud chi acquista tecnologia IT si trova nella difficile posizione di conciliare le esigenze con la necessità di capire se l’ambiente IT di oggi potrà essere ancora valido tra qualche anno”, commenta BJ Jenkins, Ceo di Barracuda. “Con il programma Cloud Ready contribuiamo a semplificare questo processo. Offriamo ai clienti l’opportunità di prendere oggi le decisioni giuste per il loro business consentendo loro di sperimentare il cloud con workload nuovi o esistenti, garantendo la protezione con tecnologie all’avanguardia”.

Si calcola che la spesa globale in infrastrutture cloud crescerà dai 50 miliardi di dollari del 2016 ai 228 nel 2026. Per molte organizzazioni che intendono sfruttare le risorse cloud, un’architettura ibrida è spesso una componente necessaria del processo di adozione del cloud. Molte strutture IT stanno di conseguenza cercando di capire come le loro tradizionali infrastrutture on premise si comporteranno iniziando a usare le risorse cloud, cosa mettere dove, cosa funzioni meglio in quale ambiente o cosa debba essere mantenuto on premise. Allo stesso tempo, la sicurezza resta una questione primaria che spesso rappresenta un onere significativo per dipartimenti IT sottodimensionati.

Valutare, implementare e gestire la sicurezza è sempre stato difficile e nell’era del cloud la situazione non è certo migliorata”, afferma Michael Osterman, presidente di OSterman Research. “Offerte come il programma Cloud Ready di Barracuda offrono ai clienti un modo per sfruttare le risorse cloud senza doversi preoccupare di come allocare le risorse di sicurezza. Questo programma è particolarmente interessante per i decisori IT che si trovano a dovere scegliere cosa tenere on premise, cosa nel cloud o se usare entrambi i modelli con un approccio ibrido”.

La reputazione di Barracuda è basata su una storia di successi nell’aiutare i clienti a trasformare il proprio business nel mondo on premise grazie a prezzi competitivi, prodotti innovativi e semplificazione dei processi. Nello spirito di continuare a rendere l’IT semplice, sicuro e conveniente, il programma Cloud Ready offre alle aziende un percorso verso l’adozione di infrastrutture cloud.

Barracuda ha costruito il suo business sulla semplicità”, dice Michael Hughes, responsabile delle vendite Barracuda. “Abbiamo disegnato il nostro modello di business in modo da semplificare la vita dei nostri clienti utilizzando avanzate tecnologie di sicurezza. Il programma Cloud Ready è un ottimo esempio di questa filosofia: offrire ai clienti flessibilità e libertà di scelta per iniziare ad avvicinarsi al cloud senza sostenere costi immediati”.