Cisco Firepower serie 2100

Con l’introduzione del Next-Generation Firewall (NGFW) Cisco Firepower serie 2100, Cisco spazza via i colli di bottiglia nella sicurezza. La nuova serie 2100 è stata progettata per le aziende che effettuano elevati volumi di transazioni sensibili, come nei settori bancario e retail, e rispetta la loro necessità di non avere tempi fermi e di proteggere i processi critici e i dati. La nuova serie si propone inoltre di porre fine al braccio di ferro tra prestazioni e protezione – con l’introduzione di una nuova architettura scalabile e ampliamenti che consentono fino al 200% di produttività in più annullando le strozzature – dal perimetro di Internet al data center.

Inoltre, Cisco sta semplificando le funzioni di amministrazione e gestione del portafoglio di sicurezza aziendale dall’endpoint al cloud aumentando la produttività e migliorando la difesa dalle minacce. Le nuove soluzioni rispondono a specifiche esigenze e includono Cisco Firepower Device Manager per i requisiti in-box, Cisco Firepower Management Center per le esigenze di gestione centralizzata della sicurezza, Cisco Defense Orchestrator per la gestione basata su cloud.

Dal momento che le imprese si stanno sempre più indirizzando verso modelli di business digitali, le soluzioni di sicurezza devono aumentare la propria portata per integrare nuove funzioni e affrontare le vulnerabilità e le minacce più recenti senza impattare sulle applicazioni o le prestazioni della rete. Tradizionalmente, infatti, non è stato così. In realtà, è piuttosto comune che un NGFW rallenti le prestazioni di throughput fino al 50% o più, proprio perché effettua un’ispezione della rete alla ricerca di possibili intrusioni. Questo può avere un impatto significativo sulle applicazioni web rivolte ai clienti, come ad esempio nell’e-commerce e nel banking online, che richiedono prestazioni impeccabili, ma che spesso sono anche tra i bersagli maggiormente presi di mira dai malintenzionati. Per garantire al cliente la migliore esperienza possibile, alcune aziende disattivano delle funzionalità di sicurezza critiche mettendo a rischio se stesse e i clienti.

“Viviamo in un tempo in cui i confini dell’IT si stanno confondendo, e la linea di demarcazione tra le operazioni di sicurezza e di rete è solo un esempio. Quando le reti aziendali vengono violate, i loro sistemi sono in pericolo e ne può risentire il business, più o meno seriamente. Resilienza, prestazioni, e la difesa delle minacce sono sempre più intrecciate,” commenta Stefano Volpi, Practice Leader per l’Italia, Global Security Sales Organization (GSSO) di Cisco“La nostra posizione, frutto di decenni di leadership nel networking e le innovazioni che stiamo portando avanti in materia di sicurezza ci mette nelle migliori condizioni per comprendere queste difficoltà e farle superare ai nostri clienti. Con i nuovi Next-Generation Firewall serie 2100 che stiamo annunciando, diamo ai nostri clienti prestazioni di rete ineccepibili, mantenendo i loro dati sicuri e protetti.” 

Protezione senza pregiudicare le prestazioni 

La nuova Cisco Firepower serie 2100 è un’architettura di sicurezza progettata per proteggere contro le minacce più grandi, senza compromettere le prestazioni e i processi che accompagna le aziende nel loro percorso di digitalizzazione con fiducia e senza perdere opportunità di business.

Prima architettura del settore dotata di CPU dual multicore che accelerano le funzioni di chiave crittografica, firewall, e la difesa dalle minacce, la serie 2100 è stata appositamente progettata per soddisfare le necessità di protezione continua dei clienti e senza compromettere le prestazioni. Cisco Firepower serie 2100 consente fino al 200% di produttività in più rispetto alle soluzioni di pari livello, anche quando è attiva la modalità di ispezione delle minacce.

La nuova serie Cisco Firepower 2100 è una famiglia che si compone di quattro piattaforme NGFW incentrate sulle minacce (2110, 2120, 2130, e 2140), che forniscono un range di throughput che va da 1.9-8.5 Gbps, a seconda degli utilizzi aziendali, dal perimetro di Internet al data center. Ognuno, inoltre, assicura la qualità e affidabilità Cisco per l’uptime di rete, e una doppia densità di porte con connettività 10 GbE in un compatto design 1RU.