Nuove soluzioni che supportano l’IT ibrida e gli ambienti software defined

Cisco e IBM ampliano le offerte per VersaStack, un’infrastruttura convergente sviluppata congiuntamente dalle due aziende. VersaStack aiuta le organizzazioni a ridurre la complessità e ad automatizzare i processi, per accelerare lo sviluppo e il rilascio delle applicazioni. Le tecnologie annunciate includono funzionalità di cloud ibrido e sfruttano le più avanzate tecnologie di Software-Defined Storage.

I vantaggi per le organizzazioni It:

· Semplificare e standardizzare l’erogazione dei servizi attraverso l’automazione dell’infrastruttura: con Cisco ONE Enterprise Cloud Suite e VersaStack; migliorando l’efficienza e riducendo la complessità e i costi e fornendo una serie di funzionalità di storage.

· Realizzare soluzioni di alto livello per l’IT ibrida: utilizzando Cisco CloudCenter e IBM Spectrum Copy Data Management per l’implementazione, il provisioning e la gestione di applicazioni e dati in ambienti di cloud ibrido, con oltre 20 tipi di cloud e regioni, incluso IBM Bluemix Infrastructure (ex IBM Softlayer).

· Migliorare la gestibilità, il recupero e l’archiviazione dei dati: Spectrum Software Defined Storage con VersaStack e Cisco UCS aiutano a migliorare l’efficienza e a sfruttare le risorse di server e storage esistenti, fornendo al contempo una ricca serie di funzionalità di archiviazione.

· Facile scalabilità a storage multi-petabyte per applicazioni su scala cloud in rapida crescita: la combinazione di UCS S-Series Storage Servers Cisco e IBM Cloud Object Storage fornisce una soluzione di storage in locale per carichi di lavoro ad alta intensità di dati, aiutando le organizzazioni IT a prepararsi per le esigenze aziendali con una soluzione di facile scalabilità.