L’appuntamento è organizzato da Messe Frankfurt Italia per il 30 gennaio

Balzano sempre più spesso agli onori della cronaca notizie riguardanti la cyber sicurezza: attacchi globali e su larga scala che prendono di mira le infrastrutture critiche, fughe di notizie, aziende i cui dati sensibili sono trafugati. Un tema di rilievo a livello internazionale ma che riguarda in maniera prepotente anche il nostro Paese. E che coinvolge le imprese a tutti i livelli, anche quello produttivo, visto che con il fenomeno dell’Industria 4.0 i dispositivi sono diventati e stanno diventando ogni giorno più intelligenti ed interconnessi.

ICS Forum: il format

Proprio il tema della sicurezza in ambito industriale sarà protagonista del nuovo format organizzato da Messe Frankfurt Italia, l’ICS Forum, che andrà in scena il 30 gennaio a Milano.

L’Industrial Cyber Security Forum (ICS appunto) è una mostra-convegno a partecipazione gratuita, che alterna momenti di esposizione a momenti di networking e discussione.

Il target della manifestazione è rappresentato dalle figure che professionalmente si occupano di sicurezza (Security System Engineer, Security Architect, Cyber Security Consultant, It Manager…), ma anche ai responsabili tecnici di macchina e impianto (direttori di stabilimento, CTO, direttore di produzione, direttore tecnico…) e alle funzioni alto-manageriali (CEO, titolari, Chief Innovation Officer, General Manager…).

Sicurezza nell’industria: una sfida culturale

ICS Forum nasce con l’obiettivo di sensibilizzare le aziende sul tema della cyber sicurezza a partire dall’evidenza che nell’era dell’Industria 4.0 qualsiasi dispositivo può trasformarsi da preziosa fonte di dati in un potenziale “pericolo”, un punto di accesso alla rete aziendale da parte dei cybercriminali. E non solo a causa di una scarsa protezione perimetrale: non solo perché IoT e Cloud stanno allargando il perimetro aziendale, ma anche perché tutte le più recenti analisi dimostrano che gli attacchi ormai arrivano anche all’interno delle organizzazioni e che il fattore umano conta almeno quanto quello tecnologico.

Una vera e propria sfida culturale, dunque, che richiede alle imprese di saper reagire nella maniera più rapida e incisiva possibile agli attacchi, che, inevitabilmente, prima o poi, saranno un problema che coinvolge ogni realtà causando danni economici legati a un fermo macchina/impianto imprevisto, ma anche la potenziale perdita di dati aziendali e della proprietà intellettuale, il danno d’immagine, i danni che si possono procurare a terzi, oltre che agli eventuali pericoli per la sicurezza fisica degli operatori.

L’Industrial Cyber Security Forum si terrà martedì 30 gennaio dalle 9:00 alle 17:30 al Grand Visconti Palace in viale Isonzo, 14 a Milano. La conferenza stampa di presentazione in anteprima dell'evento è invece fissata, sempre al Grand Visconti Palace, per il 13 ottobre alle ore 11.00. Si parlerà di cultura e tecnologie per l’industria connessa e protetta attraverso la voce di autorevoli esponenti del mondo cyber e manifatturiero.