La soluzione di virtualizzazione di Red Hat supporta ora la piattaforma SAP HANA

806

Red Hat Virtualization è ora certificata per workload SAP HANA, assicurando prestazioni e scalabilità per attività big data

Red Hat Virtualization supporta ora SAP HANA, la piattaforma di sviluppo di dati e applicazioni in-memory per workload big data di SAP. Red Hat è così ora in grado di offrire un sistema operativo (Red Hat Enterprise Linux for SAP HANA) e hypervisor entrambi validati per l’utilizzo in ambienti SAP HANA, fornendo uno standard aperto a quelle aziende che desiderano maggior libertà di scelta in termini di soluzioni virtuali, efficienza operativa e riduzione di costo nei data center.

Cos’è Red Hat Virtualization

Soluzione di virtualizzazione scalabile, flessibile e basata su KVM, Red Hat Virtualization è una piattaforma aperta in grado di gestire numerosi workload, compresi quelli legati alle applicazioni e alle analisi big data, senza richiedere modifiche significative o hardware personalizzato. Supportando le implementazioni SAP HANA, Red Hat Virtualization aiuta i clienti a consolidare l’hardware fisico al fine di ridurre la spesa IT senza perdere in funzionalità operativa. Inoltre, Red Hat Virtualization rappresenta una solida fondazione per tecnologie innovative quali Linux container e cloud, pur conservando la sua semplicità di integrazione con ambienti IT esistenti.

Poiché Red Hat Virtualization costituisce la base di numerose tecnologie Red Hat di prossima generazione, i clienti possono trarne vantaggio per le loro implementazioni SAP HANA.

Il commento

“Red Hat è impegnata nell’offrire ai clienti scelta a tutti i livelli dello stack, dalle tecnologie di base come il sistema operativo e l’hypervisor fino alle soluzioni avanzate basate su Linux container e Open Stack – commenta Gunnar Hellekson, Senior Director, Product Management Platforms Business in Red Hat -. Red Hat Virtualization for SAP HANA conferma questo impegno offrendo una piattaforma aperta, flessibile e scalabile sulla quale gestire workload big data e relative applicazioni senza imporre il lock in software o hardware personalizzato”.