Defence Mission via droni: in Europa l’unione fa la forza

Elettronica, Hensoldt, Indra e Thales propongono un’offerta congiunta per il programma europeo di droni MALE

Elettronica, Hensoldt, Indra e Thales hanno unito le forze per l’European MALE (Medium Altitude, Long Endurance) Program.

Tutte e quattro attive nel settore Defence Mission, le 4 società metteranno le proprie capacità uniche e complementari al servizio del programma di droni promosso da Francia, Germania, Italia e Spagna e denominato European RPAS MALE (Remotely Piloted Aircraft System) per lo sviluppo della capability ISTAR (Intelligence, Surveillance, Target Acquisition and Reconnaissance) allo stato dell’arte, che potrà quindi essere adattata alle evoluzioni tecnologiche.

Il programma europeo MALE RPAS è gestito dalla European procurement agency OCCAR. Il 26 agosto 2016 è stato firmato un contratto di Definition Study con i produttori di aeromobili europei Airbus Defence and Space, Dassault e Leonardo. Il lancio della fase di sviluppo è previsto per il 2019.

Un team aperto alla cooperazione con altre società
Stando a quanto reso noto, le quattro aziende apporteranno la loro esperienza pluriennale e la loro leadership tecnologica nel campo della difesa elettronica e dei sistemi di missione con un approccio congiunto, riducendo sostanzialmente il rischio intrinseco di un programma così sfidante. Ciò garantirà un’implementazione “target-oriented” in termini di tempi e costi, garantendo allo stesso tempo il potenziale di crescita necessario per affrontare altri progetti nel futuro.