Data recovery su laptop ma non solo: come renderlo più semplice?

La risposta arriva da Commvault Endpoint Data Protection as a Service, una nuova soluzione SaaS per proteggere gli endpoint senza impatto sull’infrastruttura o le risorse It

Commvault Endpoint Data Protection as a Service è la nuova offerta software as a service (SaaS) di Commvault pensata per semplificare e ottimizzare i processi di backup e recovery di dati aziendali salvati su laptop, desktop e altri dispositivi. Completamente gestita da Commvault nel cloud, con un supporto 24/7, Commvault Endpoint Data Protection as a Service elimina la necessità di installare infrastrutture dedicate in-house e riduce il consumo di risorse di application management. Le imprese riducono così il rischio di data loss derivati da breach o dal furto/smarrimento dei device.

Ideale per le organizzazioni di medie e grandi dimensioni, Commvault Endpoint Data Protection as a Service affronta il passaggio costante verso soluzioni SaaS, tese a ridurre i costi di maintenance, semplificare l’implementazione e rendere più veloce il time to value.

Offerta a partire da 250 utenti mobili, Commvault Endpoint Data Protection as a Service permette alle organizzazioni di proteggere il valore dei dati grazie alla loro cifratura, assieme al backup e recovery nel caso in cui un laptop venga smarrito o rubato. Il servizio offre funzionalità self-service che consentono ai dipendenti di accedere e recuperare i dati persi, oltre che di condividere in modo sicuro i file con altri dipendenti. Commvault fornisce tutti gli elementi necessari – software, strutture, staff, processi, supporto 24/7, reportistica e supervisione – per proteggere in modo efficace laptop e dispositivi individuali, tramite un singolo punto di contatto.