Da VMware connettività branch su larga scala per i clienti Microsoft

VMware NSX SD-WAN di VeloCloud estende la connessione e la protezione
di applicazioni, dati e utenti tra le filiali e Microsoft Azure

Per consentire ai clienti di tutti i settori che dispongono di risorse aziendali in Azure di ottenere una connettività semplice, automatizzata e ad alte prestazioni alle filiali, NSX SD-WAN di VeloCloud sarà integrato con Microsoft Azure Virtual WAN.

Lo ha annunciato VMware per assicurare a Microsoft di offrire ai clienti una gamma di opzioni di deployment flessibili, compresi progetti di topologia che richiedono modifiche minime alle reti esistenti.
Con NSX SD-WAN di VeloCloud, quest’ultime saranno in grado di connettersi a Virtual WAN tramite gateway ospitati NSX SD-WAN distribuiti a livello globale, implementando gli edge di Virtual NSX SD-WAN su Azure o collegandosi direttamente a Virtual WAN.

Più crescita, più automatismi, più controllo
Questa nuova soluzione estenderà l’attuale capacità dei clienti di connettere carichi di lavoro in esecuzione in Azure utilizzando VMware NSX SD-WAN e VMware NSX Data Center e consentirà ai clienti di offrire connettività pervasiva e sicurezza intrinseca dalle filiali ad Azure.

I clienti trarranno vantaggio dalla progettazione semplificata della rete e dalla riduzione delle complesse configurazioni personalizzate nelle singole filiali: NSX SD-WAN consentirà alle aziende di supportare in modo più sicuro la crescita delle applicazioni e automatizzare le policy aziendali e il controllo delle applicazioni.

Inoltre, la soluzione consentirà ai clienti di ridisegnare le proprie reti per l’accesso al cloud ottimizzato utilizzando l’architettura SD-WAN e la Virtual Cloud Network. La soluzione combinerà la Virtual WAN di Azure con l’ottimizzazione, la sicurezza e la facilità di implementazione fornite da NSX SD-WAN distribuito su cloud da VeloCloud.