Come proteggere il backup dagli attacchi ransomware

Integrata nei sistemi dell’azienda, SnapSecure di INFINIDAT aumenta la sicurezza dei clienti

Per supportare le aziende a difendersi dai ransomware INFINIDAT, fornitore indipendente di soluzioni di data storage enterprise, ha introdotto SnapSecure.

Si tratta di una nuova funzionalità che, inclusa nei sistemi del vendor, consente alle organizzazioni di prevenire l’impatto degli attacchi ransomware attraverso la gestione intelligente delle snapshot e permette agli amministratori di storage di definire un tempo di conservazione e opzioni di cancellazione o modifica dei dati sulla snapshot.

Pur ritenendo innegabile l’importanza delle snapshot nel rilevare un attacco ransomware e nell’offrire un ripristino ottimale senza dover spostare terabyte di dati dal backup, per INFINIDAT nessuno vorrebbe scoprire che le proprie snapshot sono state cancellate dall’ultimo esemplare di ransomware.

Infatti, se gli aggressori sono alla ricerca di nuovi metodi per corrompere il backup, bisogna tenere in considerazione la possibilità che anche le snapshot vengano prese di mira e cancellate.

Lavorare certi di recuperare i dati in pochi secondi
SnapSecure consente di convertire una snapshot classica in una versione Write Once Read Many (WORM) che non possa essere modificata o eliminata prima di raggiungere un punto temporale predefinito e che il suo blocco scada. Allo stesso tempo, la snapshot è ancora perfettamente funzionante, poiché mantiene tutte le sue funzionalità originali di gestione delle copie (creazione di copie modificabili) e l’accesso da parte degli utenti.

La nuova funzionalità consente inoltre di impostare diversi tempi di conservazione e accessi tramite API che non possono essere modificati, anche nel caso in cui un ransomware avesse compromesso le credenziali di amministratore.

Le snapshot WORM sono utili anche per:

–        Proteggere dagli errori umani: le persone sono la causa principale della maggior parte degli errori IT. Aggiungere un livello di protezione è un approccio sempre corretto. Le snapshot possono essere bloccate per evitare l’eliminazione accidentale prima della scadenza dei termini di conservazione.

–        In ambito legale: in determinate situazioni giuridiche, i dati devono essere accessibili per un lungo periodo per proteggere prove rilevanti, consentire analisi adeguate, etc. Bloccare una copia dei dati è un metodo ottimo per mantenere l’accesso nel tempo e, se necessario, prolungarne il blocco.

SnapSecure viene offerta ai clienti INFINIDAT come upgrade gratuito, a conferma dell’impegno della società nell’incrementare in modo costante la sicurezza delle aziende che si affidano alle sue tecnologie.