Gli inganni dell’era digitale

Attenzione alle truffe online. Qui qualche utile consiglio

La tecnologia digitale sta trasformando il mondo e avendo un impatto significativo sulla nostra vita quotidiana. Ma con questo arriva il pericolo che i tuoi dettagli personali cadano nelle mani sbagliate.

Un’area in rapida evoluzione è il modo in cui ci muoviamo e gestiamo i nostri soldi online, che potrebbe arrecarci problemi. La digitalizzazione presenta significative opportunità per i consumatori. Tuttavia, man mano che la tecnologia avanza e diventa più complessa, dobbiamo rimanere vigili, soprattutto quando si tratta di gestire i soldi online.

Essere sicuri online garantisce che le tue informazioni personali, come i dati bancari e le password, non finiscano nelle mani sbagliate. Inoltre, la nostra privacy è un qualcosa di sempre più utopico, i grandi siti web conoscono tutto di noi e chissà queste informazioni che fine fanno.

Nel nostro piccolo possiamo ricorrere all’uso di Vpn che offrono la possibilità di preservare i nostri dati e non costano nulla, tanto è vero che ne abbiamo in abbondanza gratuitamente.

Lo scorso anno, quasi 100 milioni di dollari sono stati persi a causa di truffe, con oltre 80 milioni di dollari persi attraverso strumenti digitali e online come e-mail, Internet e applicazioni mobili. Quelli di età pari o superiore a 55 anni hanno segnalato più truffe rispetto a qualsiasi altra fascia di età, rappresentando il 43% dell’importo totale perso in totale.

Spesso i truffatori considerano queste persone meno familiari con le nuove tecnologie e perchiò le trovano un obiettivo allettante. Le frodi e le truffe online si riferiscono a qualsiasi tipo di attività fraudolenta che utilizza e-mail, siti Web, chat room o bacheche per sfruttare le persone ignare di accedere ai propri dati personali o ai propri conti bancari.

Alcuni tipi comuni di frodi online includono i seguenti metodi:

  • Frodi bancarie via Internet: i truffatori utilizzano la tecnologia online per prelevare illegalmente denaro o trasferirlo su un altro conto bancario. Le frodi bancarie via Internet possono accadere tramite smartphone, tablet e altri dispositivi mobili.
  • Scam e-mail: gli scammer distribuiscono milioni di e-mail di spam fraudolente a indirizzi casuali nella speranza di indurre qualcuno a rispondere. I dettagli variano, ma in genere richiedono un conto bancario o dati personali nella promessa di ricevere una somma finanziaria.
  • Furto d’identità: un tipo di frode d’identità che implica il furto e l’uso di informazioni personali identificative di una persona reale, in contrasto con l’uso di un’identità fittizia.

Ecco allora alcuni consigli utili che potrebbero essere davvero indispensabili in alcune situazioni. Una delle prime cose che devi fare è quella di tenerti aggiornato sui tipi di truffa più comuni. Le informazioni possono essere trovate presso alcuni siti online che ci illustrano le truffe più note.

Verifichiamo sempre prima di condividere informazioni o inviare denaro di conoscere personalmente la persona che lo richiede. Se non sei sicuro, verifica prima con un amico o un familiare. Spesso possiamo ingannare le persone inducendole a fornire informazioni personali o finanziarie tramite una telefonata, un messaggio o un’e-mail non richiesti. Non rispondere mai e non fare clic su collegamenti o allegati inviati da qualcuno che non conosci. Effettua una ricerca online di un’azienda o di un nome di prodotto con parole pertinenti come “truffa” o “reclamo” per esaminare le informazioni condivise. Non inviare mai denaro a qualcuno che non hai incontrato di persona o per un pagamento di beni, servizi o acquisti trovati online. In breve, questo è tutto quello che devi fare per non cadere in spiacevoli equivoci.

Fai la tua ricerca e controlla l’azienda che ti ha contattato con fonti governative di fiducia come le forze dell’ordine o gli affari dei consumatori. Ad esempio se usi spesso Western Union devi sapere che lavora anche a stretto contatto con le forze dell’ordine ed è membro fondatore dell’AUSTRAC Fintel Alliance, un gruppo cooperativo composto da partner dei settori pubblico e privato impegnati nella lotta alla criminalità finanziaria. La prevenzione delle frodi è responsabilità di tutti. La tua migliore difesa è essere consapevole, educare te stesso e usare il buon senso. Per questo motivo ti invitiamo a leggere questi accorgimenti per cercare di arginare il problema.