Zscaler firma la partnership con CrowdStrike

Zscaler e CrowdStrike collaborano per fornire ai clienti comuni una protezione continua attraverso il cloud e l’endpoint

La soluzione Threat Graph di CrowdStrike, basata sull’Intelligenza Artificiale, si integrerà con la piattaforma di sicurezza in cloud di Zscaler per fornire ai clienti funzioni di rilevamento delle minacce in tempo reale e applicazione automatizzata delle policy che migliorano la sicurezza per reti ed endpoint.

CrowdStrike è un’azienda specializzata nella protezione degli endpoint fornita tramite cloud.

I vantaggi della partnership

I clienti comuni trarranno vantaggio dalla partnership, poiché potranno sfruttare facilmente le offerte di ciascuna azienda per proteggere le loro aziende attraverso un accesso condizionale esteso, che impedisce ai dispositivi infetti o non conformi di ottenere risorse aziendali fino a quando non si è implementata la misura correttiva adeguata.

L’integrazione permetterà inoltre ai clienti di accedere in modo automatizzato con un solo clic alla telemetria degli endpoint di CrowdStrike, all’ispezione SSL sull’endpoint, alla protezione dalle minacce sempre attiva con informazioni in tempo reale e alla visibilità sugli endpoint con gli indicatori di violazione (Indicator of Compromise – IoC) zero-day identificati da Zscaler.

L’integrazione offrirà ai clienti in comune:

– Ispezione SSL, elaborazione dei dati e decision-making sull’endpoint

– Protezione zero-day e contro il ransomware sempre attiva con informazioni sulle minacce in tempo reale e fruibili e processo di remediation automatico in rete e fuori rete

– Protezione ottimizzata con l’utilizzo automatico con un solo clic della telemetria degli endpoint di CrowdStrike

– Visibilità completa sugli endpoint esposti ai file identificati da Zscaler come dannosi.

– Controllo intelligente dello stato della protezione tra Zscaler App e l’agent CrowdStrike che fornisce l’accesso alle applicazioni in linea con la policy aziendale.