Konica Minolta per la digitalizzazione delle pmi

Le pmi sono in ritardo nel percorso di digital transformation e per favorire l’adozione di un’infrastruttura IT moderna e sicura Konica Minolta lancia Workplace HUB, una piattaforma all in one a canone “tutto incluso”

Konica Minolta è un’azienda ormai completamente focalizzata sul B2B con una proposta che abbraccia il digital office, la stampa digitale, la stampa industriale, gli strumenti di misurazione delle luci e del colore in ambito industriale, la parte innovation, la parte medical fino ai prodotti ottici.

La sua attenzione è sempre più indirizzata alle esigenze dell’IT e proprio in questa direzione va il lancio di Workplace HUB, una nuova piattaforma pensata per le esigenze IT delle piccole e medie imprese.

Konica Minolta_WorkplaceHUB_2

Le pmi in ritardo sulla via della digitalizzazione

La digitalizzazione è un percorso ormai avviato ma da una recente ricerca del Politecnico di Milano emerge che l’Italia si trova solo in quint’ultima posizione in Europa come Economia Digitale secondo il DESI (Digital Economy & Society Index). Quello del digitale è un mercato che nel 2018 ha cubato 70 miliardi di euro ma che vede le pmi in netto ritardo rispetto alle grandi aziende per un problema prevalentemente di natura culturale, legato a una mancanza di competenze e una scarsa propensione all’investimento.

Konica Minolta_WorkplaceHUB_4

Questo quadro è stato confermato anche dai partner presenti al lancio di Workplace HUB: Acronis, HPE e Sophos hanno sottolineato come gran parte delle tecnologie in ambito information security, cloud computing e digital workplace siano già a disposizione delle pmi, che però non passano ad una loro adozione vera e propria perchè sono poco propense ad attribuire valore a queste tematiche e a coglierle come motore per l’innovazione.

Quello che serve è un salto di mentalità e un aiuto arriva dall’ultima soluzione lanciata da Konica Minolta: Workplace HUB, una vera e propria piattaforma all in one che integra hardware, software e servizi, già adottata con successo in altri mercati europei e ieri presentata ufficialmente in Italia nella cornice di Talent Garden Calabiana a Milano.

Workplace HUB semplifica l’IT

Worklplace HUB nasce dal presupposto che oggi l’IT è assolutamente fondamentale ma che è altrettanto complesso e che le pmi non dispongono di figure adibite all’IT ma di persone senza una preparazione e competenze specifiche. L’IT è vitale ma complesso e costoso.

Worklplace HUB semplifica l’IT perché è una piattaforma tutto in uno che racchiude la componente hardware, con quella software e tutta una serie di servizi gestiti per permettere alle pmi di adottare una struttura IT performante e sicura senza però doverla gestire ma con la possibilità di controllarla permettendo all’IT manager di intervenire su certi tipi di funzionalità.

Il target ideale come abbiamo visto sono le pmi, ma anche la PA locale, le strutture sanitarie o le grandi aziende che però sono distribuite sul territorio in maniera frammentaria.
Con questa soluzione la complessità dell’It è delegata a Konica Minolta permettendo alle imprese più piccole di fare un primo passo verso la digitalizzazione e verso il digital workplace.

Konica Minolta_WorkplaceHUB_5

Davide Raggi, Product Manager IT Services Konica Minolta Italia spiega: “Con una sola soluzione l’azienda porta a casa un’infrastruttura IT che però non deve gestire in maniera diretta, se non per una serie di funzionalità che possono essere gestire in house, secondo le esigenze, tramite l’apposita admin dashboard.

La piattaforma consente di delegare la gestione delle attività IT a Konica Minolta, sollevando il cliente anche dalla problematica relativa alla sicurezza e consentendogli di dedicarsi allo svolgimento di attività a maggior valore.

Permette inoltre di avere un singolo point of contact nel caso di problematiche di qualsiasi natura, su cui è Konica Minolta ad intervenire in maniera immediata e proattiva”.

Va sottolineato che Workplace Hub più che un dispositivo è un vero e proprio servizio che si paga a canone.

“Siamo convinti che la nostra soluzione possa essere la svolta informatica per creare un workplace connesso e consentire alle piccole e medie aziende di partecipare alla trasformazione digitale come se fossero grandi”, conclude Raggi.