Con l’acquisizione, Accenture Security diventerà uno dei maggiori fornitori al mondo di servizi di sicurezza gestiti

acquisizione_Gruppo IMQ

Accenture ha siglato un accordo per l’acquisizione della divisione Symantec Cyber Security Services di Broadcom. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

In seguito all’acquisizione, Accenture Security diventerà uno dei maggiori fornitori di servizi di sicurezza gestiti, rafforzando ulteriormente la propria capacità di aiutare le aziende a prevedere, individuare e rispondere rapidamente agli attacchi informatici.

Il portafoglio dei servizi di cyber security di Symantec comprende il monitoraggio e l’analisi delle minacce globali attraverso una rete di security operation center, servizi di threat intelligence e servizi di risposta agli incidenti in tempo reale e secondo le specificità di settore. I sei security operation center si trovano in U.S., Regno Unito, India, Australia, Singapore e Giappone. L’attività è supportata da una piattaforma cloud proprietaria che fornisce un flusso continuo di informazioni sulle minacce e sugli aggressori attraverso un portale personalizzabile.

“La sicurezza informatica è diventata uno degli imperativi aziendali più critici per le aziende di qualsiasi settore e area geografica” afferma Julie Sweet, Chief Executive Officer di Accenture. “Con l’aggiunta della divisione Cyber Security Services di Symantec, Accenture Security sarà in grado di offrire alle aziende globali uno dei portafogli di servizi gestiti più completi per l’individuazione e la gestione delle minacce informatiche.”

Kelly Bissell, Senior Managing Director di Accenture Security, spiega: “Le aziende devono far fronte a un volume senza precedenti di minacce informatiche altamente sofisticate e mirate, che non possono più affrontare affidandosi unicamente a soluzioni generiche. Questa acquisizione segna una vera e propria svolta e permetterà ad Accenture di fornire maggiore flessibilità anziché un approccio indifferenziato ai servizi di sicurezza gestiti. Con la divisione Cyber Security Services di Symantec ora possiamo offrire ai clienti competenze specifiche per i loro settori di riferimento e informazioni mirate sulle minacce globali, avvalendoci di analisi avanzate, automazione e apprendimento automatico.”

Il ramo Enterprise Security di Symantec, attualmente di Broadcom, ha sede a Mountain View, in California; il segmento di Cyber Security Services comprende oltre 300 dipendenti in tutto il mondo che forniscono assistenza ad aziende leader in diversi settori, tra cui quello finanziario, di pubblica utilità,
sanità, enti pubblici, comunicazione, media, tecnologia e retail.

“Far parte di Accenture Security è un’opportunità straordinaria per i nostri clienti e i nostri professionisti nel mondo, e ci consente di combinare i servizi, le capacità e le soluzioni uniche di due aziende ben affermate per fornire una nuova generazione di servizi di sicurezza informatica” afferma John Lionato, Vice President e General Manager della divisione Cyber Security Services di Symantec.

Questa operazione si aggiungerà alla serie di acquisizioni, tra cui quelle di Deja vu Security, iDefense, Maglan, Redcore, Arismore e FusionX, che dimostrano l’impegno di Accenture Security per l’innovazione e l’investimento in soluzioni avanzate di cyber security e threat intelligence.

Nell’esercizio 2019, Accenture ha investito quasi 1,2 miliardi di dollari a livello globale per 33 acquisizioni volte a conseguire competenze e capacità fondamentali in aree strategiche e in forte crescita del mercato.

Il perfezionamento dell’acquisizione è soggetto alle consuete condizioni ed è previsto entro marzo 2020.