Commvault e NetApp uniscono NetApp HCI, All-Flash-FAS e StorageGRID al software Commvault per proteggere le app cloud in modo efficace

Commvault ha annunciato la disponibilità di Netapp Scale-out Data Protection (SDP), per ampliare il supporto al recovery dei dati sui sistemi storage ibridi di NetApp.

NetApp SDP beneficia delle tecnologie di NetApp e si basa sul software Commvault Complete Backup and Recovery per fornire gestione degli snapshot e funzionalità di backup e disaster recovery.

Oggi le aziende fanno sempre più affidamento ai dati e rischiare di non avervi accesso, a causa di un’interruzione del servizio o di una minaccia IT, come un ransomware, potrebbe essere catastrofico. Le tecnologie basate su cloud hanno reso i dati più disponibili, e la perdita di un sistema critico rischia di avere un impatto importante, finanziario e di reputazione. Le aziende devono quindi assicurarsi di avere la capacità di recuperare i dati in modo rapido e affidabile.

Grazie a NetApp SPD, Commvault e NetApp uniscono NetApp HCI, All-Flash-FAS e StorageGRID al software Commvault per fornire un pacchetto completo, caratterizzato da implementazione veloce ed efficace, scalabilità semplice e object storage on-premise per proteggere le applicazioni cloud in modo efficace.

Utilizzando il valido supporto per snapshot array e cloud e un set completo di applicazioni e API VM di Commvault, le due aziende hanno semplificato il processo di protezione degli ambienti di cloud ibrido, garantendo RPO/RTO estremamente rapidi e affidabili, consentendo la conservazione a lungo termine in un livello di cloud integrato.

Come riferito in una nota ufficiale da Ranga Rajagopalan, Vice President Product Management di Commvault: «Quando si verificano tempi di inattività in un’organizzazione, accesso e ripristino dei dati critici, in particolare in un ambiente cloud, hanno un impatto grave sulla capacità di dare continuità alle operazioni di business e di soddisfare gli SLA. Siamo orgogliosi di poter integrare l’intero portfolio storage di NetApp per fornire una soluzione che soddisfi le aspettative attuali in termini di prestazioni, semplicità, scalabilità e costi, sia per implementazioni on-premise che nel cloud pubblico».

Per Brett Roscoe, Vice President, Product Management di NetApp: «La partnership storica tra Commvault e NetApp offre ai clienti l’affidabilità e la semplicità di una soluzione di backup e ripristino progettata sfruttando la forza del portfolio di soluzioni NetApp. SDP fornisce ai clienti congiunti una soluzione semplice e chiavi in mano che utilizza l’HCI di NetApp per migliorare la scalabilità e la robustezza del software Commvault nella protezione dei loro dati più critici in ambienti cloud ibridi».