Secondo Dynabook le tecnologie innovative, come gli Smart Glass AR, permettono di ottimizzare i processi produttivi e aumentare l’efficienza, riducendo l’errore umano

dynabook_tecnologie_competitivi

Secondo Dynabook, le tecnologie innovative sono un alleato fondamentale per ottimizzare i processi e aumentare la produttività, evitando al contempo l’errore umano. Inoltre, gli scenari di utilizzo sono essenziali per fornire alle aziende una visione al 360° del potenziale di un prodotto o di una tecnologia emergente, come  gli smart glass dynaEdge DE-100 di Dynabook. Negli ultimi anni gli ‘occhiali intelligenti’ con Assisted Reality (AR) hanno, infatti, registrato una forte crescita: nel 2016 si contavano 150.000 unità che si prevede raggiungeranno i 22,8 milioni entro il 20221.

Le applicazioni sono molte così come i vantaggi che molti settori possono trarne in termini di produttività ed efficienza:

Nelle linee di produzione: le linee di produzione si basano su velocità, produttività, precisione, conformità agli standard e controllo qualità – le stesse aree in cui gli smart glass AR esprimono a pieno il proprio potenziale. Con un elevato turnover della forza lavoro, i nuovi dipendenti devono familiarizzare rapidamente con le rispettive aree di responsabilità.

Basandosi su queste premesse, sempre più produttori, ad esempio nell’industria automobilistica, si affidano agli smart glass con tecnologia AR per trasmettere in tempo reale informazioni importanti alle rispettive aree di produzione. Queste soluzioni offrono un supporto significativo ai dipendenti, consentendo l’accesso a informazioni o istruzioni dettagliate attraverso il display degli smart glass AR. Questo migliora la precisione produttiva, aiuta ad evitare errori e snellisce il processo. Allo stesso tempo, permette du aumentare l’efficienza, aiutando a evitare movimenti innaturali, come guardare una schermata informativa o un manuale.

Per lavori di manutenzione: un tecnico che si occupa della manutenzione può visualizzare un diagramma utilizzando gli smart glass AR. Questa tecnologia è in grado di creare un ambiente di lavoro in cui si possono sempre avere le mani libere, senza dover consultare la documentazione di accompagnamento. Inoltre, in caso di difetti inconsueti, si ha la possibilità di contattare virtualmente un esperto per richiedere un supporto a distanza.

Nei magazzini: durante la compilazione degli ordini in magazzino, le informazioni vengono proiettate all’interno del campo visivo del dipendente. Questo migliora il processo di picking per una gestione ottimizzata dell’inventario, grazie all’ottimizzazione dei percorsi nell’impianto o alla lettura automatica dei codici a barre delle consegne.

Formazione e istruzione a distanza: i corsi di formazione possono comportare un grande impegno da parte dell’azienda in termini di organizzazione e di budget, e questo anche in futuro post-pandemia. Grazie a una soluzione che sfrutta l’Assisted Reality, i training possono essere svolti in modo molto più semplice e flessibile. Con l’utilizzo di smart glass, è possibile collegarsi da remoto tramite audio e video. Il docente può quindi impartire istruzioni dirette in tempo reale, grazie alla telecamera integrata negli smart glass e a una stabile connessione WLAN e Bluetooth.

Massimo Arioli, dynabook
Massimo Arioli, Dynabook

“Affinché un’azienda in futuro possa continuare a occupare una posizione di leadership all’interno del proprio mercato, è essenziale che sia in grado di rispondere efficacemente ai cambiamenti del settore e di mantenersi al passo con le nuove tecnologie”, ha dichiarato Massimo Arioli, Business Unit Director Italy di Dynabook Europe. “Le aziende del settore manifatturiero, ad esempio, dovrebbero considerare i vantaggi degli smart glass AR data l’infinità di utilizzi disponibili. Investire nelle nuove tecnologie garantisce ai produttori non solo di poter operare con successo sul mercato a medio e lungo termine, ma anche di essere sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza”.