Leader

Dynatrace è la numero uno al mondo nel mercato dell’Application Performance Management (APM) con una quota di mercato pari al 13,7% e un fatturato di 305 milioni di dollari nel 2014. A decretarlo è stata IDC nel report “Worldwide Distributed Application Performance Management Software Market Shares, 2014: Year of Innovation and Growth”

In un mercato APM in rapida crescita e altamente competitivo, che IDC stima essere di 2.2 miliardi di dollari, Dynatrace si conferma in una posizione di leadership sia rispetto ai vendor tradizionali che a quelli di nuova generazione. Dynatrace supera il concorrente diretto nell’APM distribuito di nuova generazione di oltre 200 milioni di dollari e di tre volte come quota di mercato.

“Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento, ma essere numero uno al mondo nel mercato APM è per noi solo un punto di partenza – commenta il CEO di Dynatrace, John Van Siclen -. Dynatrace sta trasformando la gestione delle performance nell’era digitale e siamo dedicati come non mai alla crescita di questo mercato e a farlo espandere per i nostri clienti”.

“Le digital performance sono il nuovo benchmark per il business e, con le aziende che stanno accelerando la propria migrazione verso il cloud – conclude -, noi offriamo l’unica piattaforma capace di supportare le società dalle semplici applicazioni cloud a più complesse implementazioni enterprise. Con Keynote e Ruxit, la nostra suite di digital performance è la più flessibile e potente del mercato e rende le aziende di tutte le dimensioni più competitive”.