SAP_Business_One_Forum

L’edizione 2016 di SAP Business One Forum ha avuto al centro il tema delle opportunità che la Digital Transformation offre alle pmi, con una particolare attenzione verso i modelli reali di Live Business, ovvero esempi di aziende che adottano sistemi e soluzioni innovative per orchestrare processi decisionali, operation, supply chain, vendite, prodotti e partner “in the moment” ed essere così in grado di rispondere alle esigenze del cliente quando si crea l’opportunità.

“Anche quest’anno SAP Business One Forum è stato un incubatore di innovazione e un momento di confronto costruttivo con il mondo delle pmi italiane e i nostri partner – ha commentato Adriano Ceccherini, General Business Director di SAP Italia -. E’ sempre più urgente per le PMI rispondere in maniera tempestiva alle esigenze di un mercato digitalizzato e in veloce evoluzione per non perdere opportunità di business e crescere sostenibilmente. SAP Business One è la soluzione che meglio indirizza il compromesso tra accesso democratico all’innovazione e personalizzabilità sartoriale, valorizzando l’eccellenza e l’unicità delle nostre PMI grazie alle oltre 500 soluzioni ed estensioni sviluppate dai nostri partner”.

Durante l’evento sono stati presentati i casi di Spina Group, Ecolan e Service Trade, che hanno illustrato come SAP Business One abbia rivoluzionato il proprio modo di fare business e permesso una gestione delle attività agile e semplice.

Eco.Lan è una società a totale capitale pubblico, costituita da 53 Comuni la quale svolge in house tutte le attività e le fasi del ciclo integrato di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati e che ha deciso di affidarsi a SAP Business One per la gestione della informazioni provenienti dai sensori integrati nel kit di mastelli distribuiti ai cittadini, ha presentato la propria esperienza confermando: “Grazie all’utilizzo di SAP Business One e all’installazione di sistemi NFC sui contenitori dei rifiuti e IoT sulle isole ecologiche, ora possiamo essere più efficienti nell’organizzazione della raccolta dei rifiuti, tracciare in tempo reale le esigenze dei cittadini e monitorare i comportamenti virtuosi – ha spiegato Massimo Ranieri, amministratore delegato della società -. Inoltre, con il supporto del nostro partner ICT Hiteco, stiamo digitalizzando i nostri processi interni per ottimizzare ulteriormente i costi, con una conseguente riduzione della spesa sostenuta dai cittadini per lo smaltimento dei rifiuti”.