Italtel entra nell’OpenNFV Partner Program di Hewlett Packard Enterprise

Per accelerare la messa a punto dei suoi prodotti virtualizzati in logica NFV e rispondere rapidamente ai crescenti bisogni dei service provider, Italtel ha scelto di entrare nel programma lanciato nel 2014 e che oggi conta oltre 75 partner nel mondo

Italtel, azienda multinazionale specializzata nella Network Functions Virtualization, nel Software Defined Networking e nelle All-IP communications, è entrata nel Partner Program OpenNFV di Hewlett Packard Enterprise (HPE). Italtel, in qualità di Application Partner ufficiale, potrà fornire supporto ai Communication Service Provider nella implementazione dei nuovi servizi di rete con maggiore facilità e velocità e con minori costi grazie alla virtualizzazione delle loro funzioni di rete.

L’OpenNFV Program mette a disposizione dei partner un’architettura di riferimento NFV, basata su standard aperti, che permette di offrire ai Service Provider soluzioni, pronte per essere messe in esercizio, che consentono la trasformazione dalle reti legacy con la NFV.

L’ingresso nell’ecosistema dei partner offre a Italtel la possibilità di svolgere le attività di testing, caratterizzazione e validazione del proprio SBC (Session Border Controller) NetMatch-S Cloud Inside sulla infrastruttura OpenNFV di HPE. L’innovativa architettura software dell’SBC virtualizzato di Italtel si basa sugli standard NFV di ETSI e sfrutta nel design i modelli del “cloud computing”. La nuova versione del prodotto introduce quindi significativi miglioramenti in termini di elasticità e affidabilità.

“L’adesione al Programma OpenNFV di HPE ci dà la possibilità di dimostrare, in un ambiente multi-vendor aperto, le capacità delle nostre funzioni di rete virtualizzate – ha dichiarato Federico Descalzo, Chief Marketing & Technology Officer di Italtel -. Vediamo un grande valore nella stretta collaborazione con la community di OpenNFV. Italtel trarrà vantaggio da questo programma di partnership per fornire soluzioni NFV che possano essere facilmente e rapidamente inserite nelle reti degli operatori e raggiungere obiettivi significativi in termini di efficienza operativa e agilità di business”.