Dopo la partnership con Bitdefender, lo specialista nell’analisi dei log prosegue nella sua personale costruzione di una protezione avanzata

partnership

A pochi mesi dall’intesa che l’ha vista protagonista di una integrazione della propria soluzione con quella di Bitdefender, per offrire una nuova soluzione per il controllo delle minacce, SGBox ha annunciato un accordo di partnership con Etæria, azienda torinese che si occupa di supportare i principali operatori del mercato ICT nei progetti di outsourcing e di digitalizzazione dei processi.

Grazie all’accordo con quest’ultima, lo specializzata nell’analisi dei log, correlazione di eventi e vulnerability management sarà in grado di offrire un prodotto sempre più compliance in ottica GDPR, che entrerà in vigore a maggio 2018.

A sua volta, la partnership con SGBox è strategica per Etæria per completare l’offerta a servizio delle soluzioni di sicurezza avanzata in una modalità completamente integrata nella soluzione di SIEM già erogata in modalità cloud dai data center dell’azienda che, nata a inizio 2016, si pone l’obiettivo di dedicare e specializzare un gruppo di persone con forti competenze nel cloud e nella sicurezza gestita, per supportare i principali operatori del mercato ICT in progetti di outsourcing e digitalizzazione dei processi.
Sul mercato, Etæria opera attraverso una rete di diversi partner di canale come operatori di telecomunicazione, software house, system integrator e aziende di servizi.

La proposta sviluppata con SGBox consentirà ai suoi canali di arricchire il proprio portfolio di offerta con un servizio completo e attento al rispetto delle nuove normative in ambito di protezione del dato personale, in modo semplice ed economicamente conveniente.

Dal GDPR alla gap-analysis
A seguito della firma della partnership tecnologica sarà realizzata una funzionalità aggiuntiva all’interno della soluzione di SGBox che permetterà di gestire correttamente il nuovo regolamento UE in materia di protezione dei dati (General Data Protection Regulation – GDPR). Quest’ultimo stabilisce nuove regole sul trattamento dei dati personali e viene applicato alle organizzazioni che operano in Europa e agli individui che risiedono nell’Unione Europea. In base alla nuova normativa le aziende che subiscono violazioni dei dati possono essere gravemente sanzionate se tale violazione non viene prontamente notificata alle autorità.

Nel frattempo, le due società sono già al lavoro per realizzare un modulo aggiuntivo di SGBox dedicato alla gap-analysis rispetto al nuovo regolamento europeo e al suggerimento di contromisure da adottare per ottenere la conformità.

L’obiettivo di SGBox si conferma quello di offrire ai clienti attuali e potenziali una soluzione che possa accompagnarli serenamente verso questo importante avvenimento e anche oltre.
Non a caso, la firma di questo importante accordo riguarda anche l’offerta di SGBox in modalità cloud dai data center Etæria per i canali che richiedono questo modello di business.