Un nuovo portfolio allargato di offerte presentato da Juniper Networks aiuta le imprese nella transizione al multicloud

Nuove soluzioni per data center, campus, sedi periferiche e cloud. Le ha presentate Juniper Networks per aiutare le imprese nella transizione al multicloud.

Con questo intento lo specialista in reti scalabili, sicure e automatizzate ha presentato un portfolio comprensivo di soluzioni infrastrutturali di cui le organizzazioni necessitano per diventare multicloud-ready.

La promessa, neanche a dirlo, è quella di un’infrastruttura sicura, ubiquitaria, affidabile e fungibile e in cui la migrazione dei workload sia un processo semplice e intuitivo.
Il tutto in linea con i risultati di un recente studio condotto da PwC secondo cui nel giro di 1-3 anni la maggior parte del workload che attualmente le aziende gestiscono in locale verrà migrato al cloud pubblico.

Da qui una proposta data center rivolta alle organizzazioni che stanno svecchiando, ampliando o consolidando i loro centri dati per preparare l’ambiente IT al multicloud sicuro e automatizzato.
Per loro Juniper sta introducendo nuove soluzioni, quali switch universale per data center spine, data center edge e DCI.

Per una transizione sicura del workload, la proposta riguarda, invece, nuove line cards con l’aggiunta di QFX MACsec agli switch modulari QFX10000 per fornire connettività 30 porte 100GbE per il traffico crittografato all’interno e tra i data center.

Come appare ormai chiaro, le reti di campus giocheranno un ruolo determinante nelle strategie multicloud delle aziende e pertanto Juniper sta ampliando il suo portfolio di prodotti in quest’area.

Tra le soluzioni proposte figurano Sky Enterprise, un servizio di gestione cloud che consente agli operatori di implementare, configurare e gestire dispositivi di switching e per la sicurezza, riducendo gli errori di configurazione fino al 90%. Grazie a una dashboard web intuitiva e di semplice utilizzo, la gestione delle reti di campus e di branch risulta notevolmente semplificata. Sky Enterprise offre inoltre agli operatori visibilità sugli access point wireless utilizzando le API Aerohive Hive Manager NG.

A loro volta, i nuovi switch EX2300 e EX4300 aggiungono l’interfaccia multigig al portfolio campus di Juniper per garantire un avvicinamento sicuro al cloud.

Infine, il portfolio di prodotti Juniper per il branch networking permetterà alle aziende di rinnovare o ampliare le reti per le sedi remote ed essere multicloud ready grazie a una nuova piattaforma per i servizi di rete con connettività wireless, mentre per facilitare la migrazione sicura del workload dal locale al cloud pubblico, Juniper offre un metodo sicuro e automatico per stabilire la connettività verso e all’interno del cloud pubblico.

Tutte le nuove offerte sono governate da Junos Operating System, che garantisce agli utenti funzioni di telemetria, interfacce di programmazione sicure e gli strumenti operativi necessari per l’automazione in molteplici punti della rete.