La sicurezza dei container? Con Qualys si monitora con una app

L’App Container Security intensifica visibilità e sicurezza dei container negli ambienti IT ibridi

Con l’intento di consentire alle aziende di monitorare la sicurezza dei container, partendo dall’interno dei cicli DevOps fino alle implementazioni applicative, Qualys ha annunciato Qualys Container Security (CS).

La nuova cloud App consente di arricchire le implementazioni di container globali ed i processi DevOps con controlli continui di security, integrando i risultati in una visualizzazione unificata dello stato di sicurezza e conformità dell'ambiente IT ibrido globale, abbattendo i silos e riducendo i costi di possesso.

Quando la priorità è la sicurezza dei container
Integrata nella Qualys Cloud Platform, la nuova App CS è una soluzione di sicurezza e compliance specifica per container, che estende la visibilità a questo tipo di ambienti, integrando la visibilità continua dei processi DevOps e dei flussi CI/CD con quella degli ambienti di virtualizzazione tradizionali.

Inoltre, Qualys CS esegue l’inventario e il monitoraggio in tempo reale delle modifiche ai container distribuiti in ambienti on-premise ed elastic cloud, estendendo rilevamento di vulnerabilità e controlli di policy compliance ai registri delle immagini, ai container e agli host.

Integrando Qualys CS tra gli strumenti DevOps utilizzati, le organizzazioni possono individuare ed eliminare i rischi già nelle prime fasi di sviluppo e, di conseguenza, ridurre le criticità causate dai metodi di sviluppo aperti e dall'effetto domino che normalmente generano.

L’elevata accuratezza di Qualys nella scansione delle vulnerabilità riduce anche il fastidio di scartare i falsi positivi, permettendo ai responsabili della sicurezza di concentrarsi sul rilevamento e l'eliminazione dei rischi effettivi.