Oracle Blockchain Service per accelerare le transazioni in sicurezza

Tra i primi ad aver adottato il servizio troviamo Arab Jordan Investment Bank, CargoSmart e Intelipost

Aziende di tutto il mondo hanno implementato una versione early adopter di Oracle Blockchain Cloud Service, che da oggi diventa disponibile per tutti.

Questo servizio permette alle aziende di costruire facilmente reti blockchain, per rendere più sicure ed efficienti le transazioni o tracciare il percorso dei beni nell’intera supply chain, su scala globale.

Arab Jordan Investment Bank, Cargo Smart, l’italiana Certified Origins, Intelipost, MTO, Neurosoft, Nigeria Customs, Sofbang Solar Site Design e TradeFin sono alcune delle numerose organizzazioni che hanno già adottato la piattaforma blockchain di Oracle.

La Blockchain può trasformare radicalmente il modo in cui si fa business, in ogni settore, rendendo le interazioni più sicure, trasparenti, efficienti dal punto di vista dei processi e dei costi. Oracle Blockchain Cloud Service offre ai clienti una piattaforma di sviluppo per costruire le proprie reti e per integrare rapidamente le applicazioni SaaS di Oracle o applicazioni di terze parti, altre reti blockchain, o servizi PaaS di Oracle. Inoltre, permette agli utenti di fornire reti blockchain, di unirsi ad altre organizzazioni, di implementare e gestire smart contract per aggiornare e interrogare il ledger.

La piattaforma blockchain di Oracle si basa su Hyperledger Fabric di The Linux Foundation ed è pre-assemblata con tutti i servizi infrastrutturali sottostanti in cloud: i container per il lifecycle management, un servizio di event management, il servizio di identity management, un proxy gateway tipo REST e vari strumenti operativi e di monitoraggio integrati in un’unica console, così da rendere più spediti il set-up e i processi di sviluppo applicazioni.

Oracle Blockchain Cloud è una piattaforma cloud gestita da Oracle, supportata da uno SLA di disponibilità del 99,95%, che integra configurazione ad alta disponibilità, agenti automatici di recovery e funzionalità per il backup continuo del ledger che possono abilitare processi di disaster recovery multi data center, trasversali sui vari domini di disponibilità.

Il servizio sfrutta anche le ampie funzionalità di Oracle Cloud Platform per consentire una integrazione “plug and play” con applicazioni cloud e on-premise preesistenti, con i sistemi di management delle API e con strumenti e ambienti di sviluppo applicativo. In più, Oracle sta sviluppando nuove applicazioni SaaS che permettano di usare la tecnologia blockchain per i casi d’uso più comuni come tracciabilità di beni e servizi, identificazione della provenienza, garanzia e utilizzo su beni e servizi, catena del freddo.