Con Ivanti l’IT Asset Management è preconfigurata e on cloud

Ivanti Asset Manager Essentials semplifica in maniera conveniente
la gestione di asset IT, contratti e conformità

Ivanti ha annunciato la disponibilità di Ivanti Asset Manager Essentials, soluzione per IT Asset Management (ITAM) preconfigurata e basata sul cloud, nata per offrire un’alternativa conveniente alle aziende che desiderano implementare in tempi rapidi nell’intera organizzazione la gestione degli asset IT in qualsiasi fase del loro ciclo di vita.

Contro attività complesse, costose e che possono richiedere molto tempo, la proposta dell’azienda che unifica l’IT per meglio gestire e proteggere l’ambiente di lavoro digitale permette di monitorare gli asset di cui si dispone e dove si trovano in un qualsiasi momento.

Allo stesso tempo, Ivanti Asset Manager Essentials consente di migliorare sia la sicurezza sia la gestione dei rischi e della conformità contrattuale e normativa offrendo alle aziende un rapido time-to-value basato sul cloud.

Da qui la proposta di report e pannelli pronti all'uso per semplificare le attività di Asset Management, dall'ordine di acquisto alla ricezione, implementazione, utilizzo e dismissione, ma anche di potenti funzioni di importazione di dati sugli asset con supporto integrato per fonti di discovery quali Ivanti Endpoint Manager, Ivanti Data Center Discovery e lettori di codici a barre.

Gli utenti di Asset Manager Essentials possono così sfruttare i vantaggi offerti dalla compilazione automatica di dati consolidati sugli asset, confrontare facilmente i valori effettivi e rilevati degli asset e generare report sulle eccezioni per semplificare le operazioni di allineamento e riconciliazione in caso di discrepanze.

Asset Manager Essentials permette, inoltre, di ottimizzare gli acquisti di asset, riducendo il costo totale di proprietà e semplificando la gestione del budget e la previsione dei costi futuri. Questa soluzione aiuta inoltre ad anticipare le date di rinnovo dei contratti e a calcolare e monitorare l'età e il valore degli asset in vista di un processo di aggiornamento.

Diventa così possibile semplificare la gestione delle richieste degli utenti business e creare un catalogo aziendale dei prodotti autorizzati, con solidi controlli per il monitoraggio dell'inventario, che velocizza le attività di onboarding e provisioning e allo stesso tempo riduce le chiamate al service desk.