Check Point protegge i dati aziendali sulle applicazioni SaaS

CloudGuard SaaS è la prima suite cloud del settore sviluppata per prevenire le minacce più sofisticate che colpiscono le applicazioni SaaS

Con l’obiettivo di proteggere le aziende che utilizzano applicazioni SaaS e la posta elettronica cloud-based (tra cui Office 365, GSuite e OneDrive), prevenendo gli attacchi mirati e destinati al furto di dati sensibili, Check Point Software Technologies ha annunciato la disponibilità di CloudGuard SaaS.

La prima suite cloud del settore sviluppata per prevenire le minacce più sofisticate che colpiscono le applicazioni Sosftware as a Service, è una delle più recenti aggiunte al portafoglio di prodotti per la sicurezza in-the-cloud di Check Point CloudGuard

Progettato per fronteggiare le minacce SaaS più avanzate, questo servizio cloud offre una protezione a 360 gradi contro malware, attacchi zero-day, phishing e il furto degli account dei dipendenti. Inoltre, può scoprire l’uso non autorizzato delle applicazioni SaaS e prevenire la perdita di dati, fornendo una visibilità immediata delle minacce.

Andare oltre alle capacità di Cloud Access Security Broker
In questo modo, CloudGuard SaaS può fornire alle aziende la sicurezza preventiva capace di affrontare in pochi minuti una moltitudine di applicazioni SaaS aziendali.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Jon Oltsik, Senior Principal Analyst della società di analisi ESG: «Oggi le aziende devono affrontare potenziali cyber attacchi provenienti da più vettori, incluse le applicazioni basate su SaaS. Prodotti come Check Point CloudGuard SaaS possono aiutare le aziende che cercano di proteggersi da attacchi di diversi livelli, dal phishing agli attacchi zero-day».

In tal senso, CloudGuard SaaS blocca il controllo di account SaaS da parte di utenti non autorizzati ad accedervi, anche se il dispositivo è già compromesso. Utilizzando la nuova tecnologia ID-Guard, CloudGuard SaaS identifica gli accessi falsi, trovando login errati e centralizzando l’autenticazione multi-factor. Inoltre, CloudGuard SaaS può vidimare gli utenti in qualsiasi applicazione SaaS su qualsiasi dispositivo mobile o PC.

Infine, CloudGuard SaaS previene più attacchi di phishing rispetto ai servizi email standard, sfruttando motori di intelligenza artificiale. Può bloccare phishing sofisticati, spear-phishing e spoofing delle e-mail che possono aggirare altre soluzioni di sicurezza. Anche i contenuti e-mail dannosi possono essere bloccati con alta precisione.

Per saperne di più, è possibile registrarsi al webinar “Get More from SaaS Security with CloudGuard SaaS” in programma il prossimo 12 dicembre.