Palo Alto: acquisizione di Demisto completata

L’acquisizione di Demisto da parte di Palo Alto si è conclusa per una cifra approssimativa di $560 milioni tra contanti e azioni

Palo Alto Networks ha completato l’acquisizione di Demisto, azienda specializzata in ambito security orchestration, automation and response (SOAR).

L’operazione dà ulteriore spinta alla strategia di Palo Alto Networks incentrata sulla piattaforma Cortex di Continuous Security basata su AI. Accelera inoltre la capacità dell’azienda di offrire ai team di sicurezza capacità automatizzate di threat prevention and response.

“La combinazione tra Demisto e le nostre esistenti funzionalità di threat prevention and response ci mette nella posizione ideale per poter rispondere alle principali sfide che si trovano ad affrontare i team che operano attualmente nei Security Operations Center – spiega Nikesh Arora, CEO di Palo Alto Networks -. E’ un piacere accogliere Demisto in Palo Alto Networks. I loro prodotti continueranno ad essere disponibili a clienti e partner, e la loro integrazione in Cortex porterà alla nostra piattaforma superiori funzionalità di automazione e intelligenza artificiale, offrendo di conseguenza maggiore protezione su tutti gli ambienti.”

Perché Demisto

Demisto combina elementi differenti quali security orchestration and automation, incident management e investigation interattiva per aiutare le aziende clienti a sfruttare al meglio le competenze e gli strumenti di sicurezza. Palo Alto Networks farà tesoro dei benefici che Demisto porta in ambiente SOC rendendo le sue funzionalità di security orchestration and automation immediatamente disponibili ai propri clienti. L’azienda continuerà a supportare le integrazioni sulla piattaforma Demisto e manterrà e svilupperà ulteriormente il suo ecosistema aperto di partner.

L’acquisizione di Demisto è stata completata da Palo Alto Networks per una cifra approssimativa di $560 milioni tra contanti e azioni, al netto di fluttuazioni di prezzo.