Everywhere e WESTPOLE: due realtà per una soluzione vincente

La partnership tra Everywhere e WESTPOLE permetterà di coordinare in modo integrato tutta la comunicazione tra i singoli dipartimenti delle diverse aziende coinvolte e i propri clienti finali

Everywhere e WESTPOLE hanno sottoscritto una partnership che grazie all’utilizzo congiunto dell’Operatore Virtuale di Everywhere e della piattaforma di WESTPOLE come orchestratore di processi, permetterà di coordinare in modo integrato tutta la comunicazione tra i singoli dipartimenti delle diverse aziende coinvolte e i propri clienti finali.

Nella vita aziendale di ogni giorno siamo abituati a una gestione spesso time-consuming di processi semplici. Tutto questo avviene dal lato interno quando si verifica, ad esempio, la necessità per un dipendente di reimpostare periodicamente la propria password per accedere a un archivio; oppure dal lato esterno nel caso in cui occorra gestire un reclamo da parte di un consumatore che genera a cascata una serie di processi interni dei quali però il cliente stesso non è interessato, desiderando solo una risposta univoca nel più breve tempo possibile.

In questo senso la piattaforma di WESTPOLE è un Enterprise Information Management (EIM): alcuni moduli verticali costruiti sulla piattaforma permettono ad esempio la raccolta, lo smistamento e la lavorazione di tutte le comunicazioni che l’azienda riceve, indipendentemente dal canale, utilizzando AI e analisi semantica per automatizzare il processo; oppure l’orchestrazione di servizi interni ed esterni all’azienda integrando funzionalità di compliance normativa (firma digitale, conservazione, ecc.) in unico ambiente che punta così ad eliminare i cosiddetti “silos informativi”, ossia reparti o dipartimenti che non condividono – o non possono condividere – facilmente le informazioni tra loro.

“La partnership strategica tra un solution provider come WESTPOLE e una società che sviluppa Operatori Virtuali come Everywhere intende portare sul mercato un’offerta unica, frutto della integrazione di varie soluzioni e sempre più a misura dei Clienti, che si adatti alle loro esigenze in modo puntuale e nel momento opportuno. L’obiettivo è offrire in automatico il tracciamento di ogni interazione esistente tra consumatore finale e funzione aziendale così come tra le stesse funzioni aziendali con il fine di salvaguardare la “business continuity” in casi di mancata comunicazione con uno o più soggetti, o addirittura macchinari connessi, all’interno della filiera” dichiara Enrico Pavesi, Pre-Sales Application Manager di WESTPOLE.