Perché l’interconnessione facilita la trasformazione digitale

Le riflessioni di Equinix alla luce di uno studio indipendente condotto in Europa

In uno studio indipendente commissionato da Equinix, sono stati intervistati 2.485 decisori globali IT, e il 36% in Europa ha dichiarato di ritenere che l’interconnessione sia un facilitatore chiave della trasformazione digitale.

I motivi sono chiari.
La crescita della trasformazione digitale in Europa continua ad accelerare, spingendo le imprese a collaborare con molteplici provider di servizi tecnologici e cloud per soddisfare le esigenze del loro business digitale. Ma sono aumentate anche le preoccupazioni in materia di riservatezza dei dati, residenza e regolamenti di conformità, con un esame molto più approfondito del modo in cui le aziende gestiscono la linfa vitale dell’economia digitale: i dati.

Quando il GDPR è entrato in vigore nel maggio 2018, ha imposto solidi requisiti di trasparenza e severe sanzioni sulle modalità di raccolta e utilizzo dei dati personali dei cittadini dell’UE. Con l’aumento delle violazioni dei dati, i regolamenti in materia di riservatezza dei dati e di conformità, come il GDPR, continueranno a fungere da catalizzatori per la crescita dell’interconnessione in tutta Europa.

Per risolvere i problemi di conformità, le imprese dovranno installare e collegare i servizi di sicurezza negli end-point locali in cui vengono creati i dati. L’interconnessione privata, che è lo scambio diretto e sicuro del traffico tra partner commerciali chiave, garantisce che i dati siano tenuti al sicuro durante il transito evitando l’internet pubblico.