Customer experience e contenuti digitali più personalizzati con Liferay

Le più recenti novità della piattaforma di digital experience includono Liferay DXP 7.2 e le capacità PaaS fornite da Liferay DXP Cloud

Presentata da Liferay in occasione della decima edizione milanese di Liferay Symposium, Liferay DXP 7.2 offre un miglioramento delle capacità di personalizzazione della customer experience e dei contenuti digitali, permettendo agli utenti di definire facilmente il target di pubblico e le opzioni per creare differenti versioni di una stessa pagina.

Grazie a strumenti di analytics avanzati, il sistema permette di comprendere come performa ogni contenuto, mentre il miglioramento delle funzionalità di creazione aiuta a costruire esperienze fluide in modo ancora più rapido, con la possibilità di aggiungere le opzioni “raccomandazioni sul prodotto” e “tagging automatico”. La novità più importante consiste nella possibilità di implementare, gestire e fare evolvere la piattaforma nel cloud tramite Liferay DXP Cloud.

I vantaggi di un’architettura headless

Con le nuove funzionalità di personalizzazione e la disponibilità nel cloud, la nuova versione di Liferay DXP si installa in modo rapido ed è operativa attraverso tutti i canali, con gestione e utilizzo dei contenuti semplificati e la flessibilità di un modello CMS disaccoppiato. In questo modo, offre agli sviluppatori i vantaggi di un’architettura headless con la quale è possibile creare front-end di ogni livello con i propri strumenti senza compromettere i benefici offerti da un CMS. Inoltre, include un nuovo set di API REST che forniscono accesso a contenuti strutturati, gestione della documentazione, categorie, parole chiave, etc.

Implementazione, gestione ed evoluzione nel cloud

A sua volta, Liferay DXP Cloud è la soluzione che semplifica l’implementazione, la gestione e favorisce la scalabilità di Liferay DXP grazie alle sue capacità PaaS (Platform as a Service). Liferay DXP Cloud utilizza le migliori best practice nelle implementazioni di Liferay DXP per ridurre il time-to-market dei team di sviluppo e le spese di gestione dell’infrastruttura. Liferay DXP Cloud fornisce un robusto set di funzionalità che include metriche dettagliate sull’implementazione di applicazioni, infrastruttura, funzionalità di backup e ripristino automatici in modo da garantire sempre la disponibilità dei dati critici.

Per esperienze avanzate per il cliente B2B

Infine, oltre agli sviluppi di Liferay DXP, l’azienda ha presentato l’ultima versione del suo prodotto di e-commerce Liferay Commerce 2.0, progettato per rispondere all’evoluzione dei nuovi clienti B2B che desiderano un’esperienza intuitiva ed efficiente. La nuova versione consente alle aziende di sfruttare i propri contenuti per offrire esperienze di acquisto migliori, più semplici e personalizzate per ogni cliente. Attraverso strumenti di machine learning applicati all’esperienza di acquisto, Liferay Commerce 2.0 potenzia la capacità di offrire esperienze transazionali connesse ai clienti B2B, con funzionalità intelligenti quali consigli contestuali o avvisi in caso di account a rischio.

Sulla stessa falsa riga, Liferay Analytics Cloud arricchisce l’esperienza utente attraverso un’analisi approfondita dei differenti punti di contatto del cliente, durante l’intero ciclo di acquisto. Inoltre, permette di aggregare i dati con una customer view unica, per ottenere aggiornamenti sull’andamento dei contenuti e sul comportamento e gli interessi degli utenti, per poter offrire contenuti completamente personalizzati.