Il nuovo data center milanese di Equinix è una struttura da 51 milioni di dollari che incrementerà le opportunità di digital transformation in Italia nel 2021

Equinix_ML5_horizontal

Equinix, azienda del settore delle interconnessioni globali e dei data center, ha realizzato un nuovo data center a Milano, la cui apertura è prevista nel primo trimestre del 2021.

Denominato ML5, il data center International Business Exchange (IBX) offrirà una colocation all’avanguardia, oltre a una serie di servizi di interconnessione avanzati, tra cui Equinix Cloud Exchange Fabric (ECX Fabric) e Equinix Internet Exchange.

La struttura innovativa e modulare del data center incorpora i principi Flexible Data Center (FDC) di Equinix, che fanno leva sugli elementi di progettazione per lo spazio, la potenza e il raffreddamento per garantire la predicibilità della manutenzione a lungo termine. Questo approccio offre ai clienti standard elevati per quanto riguarda i tempi di uptime e la disponibilità, riducendo al contempo il rischio operativo e la complessità.

ML5 IBX sarà il quarto data center di Equinix in Italia. Quelli esistenti offrono già l’accesso a un’ampia scelta di fornitori di servizi di rete, punti di scambio Internet, reti di distribuzione di contenuti e fornitori di servizi cloud. Questa espansione supporta ulteriormente le aziende italiane nel portare avanti le proprie strategie di digital transformation, oltre a consentire alle aziende globali di tutti i settori di espandere le proprie attività in Italia, stimolando così l’innovazione.

Con la realizzazione di ML5 nei pressi di Via Caldera, Equinix porta il proprio modello di ecosistema carrier-neutral in una delle location meglio collegate all’interno di Milano, consentendo ai clienti di scegliere tra un’ampia gamma di servizi di rete e cloud. L’accesso diretto a Equinix Internet Exchange consente alle reti, ai content provider e alle grandi imprese di scambiare in modo sicuro il traffico Internet attraverso la più grande soluzione di peering del mondo.

I data center Equinix IBX di Milano supportano oltre 160 aziende, tra cui i principali operatori di telecomunicazioni, attraverso i principali hub di interconnessione di Milano. I data center forniscono anche collegamenti diretti con il Milan Internet Exchange (MIX), il consorzio TOP-IX e i principali carrier di telecomunicazioni.

Si prevede che la prima fase di ML5 da 51 milioni di dollari fornirà una capacità di 500 cabinet equivalenti e uno spazio di colocation di circa 15.000 piedi quadrati (1.400 m2). Al completamento delle fasi future previste, ML5 dovrebbe fornire una capacità totale di oltre 1.450 cabinet equivalenti e uno spazio di colocation di oltre 45.000 piedi quadri (4.200 m2).