BT supporta Microsoft Azure Sentinel

Lo fa lanciando una nuova gamma di servizi gestiti di sicurezza e consulenza per supportare le applicazioni cloud-based di Microsoft

BT ha annunciato una nuova gamma di servizi di consulenza e sicurezza completamente gestiti per supportare Microsoft Azure Sentinel. Si tratta della prima di una serie di servizi di sicurezza gestiti realizzati da BT per supportare le applicazioni cloud-based di Microsoft, che seguono l’annuncio fatto nel corso dell’evento Inspire 2020 per i digital partner di Microsoft.

BT è uno dei primi Microsoft Managed Security Service Provider a essere stato selezionato per la Microsoft Intelligent Security Association (MISA), in quanto entrambe le società condividono una visione comune sui servizi cloud ed offrono competenze di sicurezza leader di mercato come la necessità di soluzioni tecnologiche flessibili e scalabili che guidino l’adozione del cloud.

BT fornirà un servizio gestito per la soluzione scalabile, cloud-nativa, di Security Information Event Management (SIEM) e di Security Orchestration Automated Response (SOAR) di Azure Sentinel. Il servizio BT include il rilevamento degli alert, la visibilità e la risposta alle minacce combinando i dati dell’area di lavoro di Azure Sentinel con la competenza e la vasta intelligence di BT sulle minacce, acquisita grazie alla attività di protezione di una delle più grandi reti globali del mondo. I clienti beneficeranno inoltre dei Security Advisory Services di BT, che offrono una guida esperta per aiutare le organizzazioni a muoversi nel complesso mondo della cyber security.

Utilizzando strumenti avanzati di ciber security, i 16 Security Operations Centres globali di BT monitorano i dati inseriti nell’area di lavoro di Azure Sentinel del cliente. Gli esperti di sicurezza informatica di BT rileveranno, analizzeranno e mitigheranno le minacce all’interno dell’area Microsoft del cliente, lavorando a stretto contatto con i team di risposta agli incidenti per proteggere i dati dei clienti.

Il servizio è disponibile per una vasta gamma di aziende e organizzazioni che coprono diversi settori in tutto il mondo.

Come sottolineato in una nota ufficiale da Kevin Brown, Managing Director di BT Security: «Le minacce alla sicurezza globale sono senza confini e sono in continua crescita. Pertanto, abbiamo bisogno di un’efficace collaborazione intersettoriale su scala globale per raccogliere e scambiare le informazioni necessarie per proteggere i nostri clienti. La collaborazione di BT con Microsoft si sta espandendo ulteriormente così da riconoscere la forza combinata delle nostre offerte di sicurezza e fornire soluzioni da leader di settore ai nostri clienti».

Per Mandana Javaheri, Global Director of Cybersecurity Solutions Group di Microsoft: «BT condivide la nostra vision di incoraggiare la collaborazione intersettoriale per difendersi al meglio da un mondo di crescenti minacce informatiche e aiutare i clienti a mantenere il controllo sui propri dati. In qualità di membro della Microsoft Intelligent Security Association (MISA), BT offre la propria esperienza informatica al nostro ecosistema di fornitori e la sua esclusiva intelligence sulle minacce aumenta anche i vantaggi di Microsoft Azure Sentinel».

Il nuovo servizio si integra facilmente con i dati esistenti e gli stack di sicurezza in Azure e Azure Sentinel, massimizzando ulteriormente questi investimenti e aiutando ad affrontare il panorama sempre più complesso della sicurezza informatica di oggi.

BT collabora con Microsoft per fornire servizi di cloud collaboration, infrastruttura, rete e sicurezza gestita in grado di supportare i clienti nella trasformazione digitale a livello globale.

Nel corso del prossimo anno, BT annuncerà ulteriori soluzioni di sicurezza gestite a supporto del portafoglio cloud di Microsoft.