Commvault: una soluzione unica per il Data Management

Commvault prepara i clienti per il futuro con un nuovo portfolio di prodotti e servizi per il data management. Le nuove offerte di backup e ripristino, Disaster Recovery, HyperScale Appliance e container semplificano la gestione dei dati e accelerano l’adozione del cloud

La digital transformation, sulla spinta della pandemia da coronavirus in corso a livello mondiale, ha registrato un boost importante e le aziende di tecnologia devono evolvere per restare al passo con le esigenze dei clienti, offrendo innovazione ma anche sicurezza.

In questo quadro Commvault, durante l’evento Future Ready, ha illustrato i tre pillar della sua strategia che ha riassunto per noi Marco Fanizzi, VP e GM EMEA della società.

“La strategia di Commvault si basa in primo luogo su un continuo investimento e sforzo per ampliare e arricchire la nostra proposta tecnologica, andando al di là della classica offerta relativa al backup; ma insieme a questo lavoriamo per incrementare le partnership strategiche verso il mondo del cloud, come la recente che abbiamo siglato con Microsoft per quanto riguarda Metalllic, e allarghiamo gli investimenti nei confronti del canale come dimostra il lancio del nuovo Advantage Partner Program”.

Marco Fanizzi, Commvault
Marco Fanizzi, Commvault

Una strategia che pare essere riconosciuta anche dai principali analisti di mercato con il riconoscimento che per il 9° anno consecutivo che arriva da Gartner, che ha inserito Commvault tra il leader nel suo Magic Quadrant for Data Center Backup and Recovery Solutions, dove ha registrato il rating più alto in ambito phisical server, virtual server e in ambito cloud.

“L’obiettivo di tutte le novità tecnologiche che abbiamo lanciato in questi giorni – spiega Vincenzo Costantino, Senior Director Sales Engineering EMEA  – è quello di fornire una vera Intelligent Data Management Solution, un’unica soluzione che permette operazioni classiche ma anche più innovative per abilitare il cliente alle logiche del multicloud e rispondere alle nuove esigenze del mercato”.

Il nuovo portfolio è completamente rinnovato nella proposizione, nel packaging, nel contenuto tecnologico ma anche nella proposizione ai clienti.

Rinnovamento completo della tecnologia

Le novità a portafoglio sono Commvault Backup & Recovery, Commvault Disaster Recovery, Commvault Complete Data Protection e Commvault HyperScale X.

Commvault HyperScale X

La nuova generazione di Commvault HyperScale è una soluzione scale-out integrata che offre una protezione dei dati semplice e flessibile per tutti i carichi di lavoro (compresi container, virtuali e database), scalabilità ottimizzata e protezione ransomware integrata.

Prima integrazione di Hedvig con il portafoglio Commvault, HyperScale X consente ai clienti di semplificare e accelerare l’adozione del cloud ibrido.

Commvault HyperScale X offre:

• Protezione dei dati semplice e flessibile per tutti i carichi di lavoro, compresi container, database e ambienti virtuali
• Scalabilità ottimizzata per crescere facilmente in base alle esigenze, on-premise e nel cloud
• Sicurezza e resilienza affidabili, compresa protezione ransomware integrata

Commvault Backup & Recovery

Il nuovo prodotto di backup e recovery standalone assicura la disponibilità dei dati per tutti i carichi di lavoro – compresi i container, nativi del cloud e virtuali – in ambienti cloud e on-premise, offrendo una protezione dei dati semplice e affidabile attraverso un’unica piattaforma estensibile.

Commvault Disaster Recovery

Come prodotto completo per il disaster recovery, Commvault Disaster Recovery consente ai clienti di garantire la continuità del business e di verificare il ripristino in ambienti cloud e on-prem, offrendo una orchestrazione semplice e automatizzata del disaster recovery, una replica flessibile e una comprovata prontezza di recupero.

Commvault Complete Data Protection

La combinazione di Commvault Backup & Recovery e Commvault Disaster Recovery unisce le funzionalità uniche di Commvault in un’unica soluzione di protezione per garantire la disponibilità dei dati e la continuità aziendale per tutti i carichi di lavoro in ambienti cloud e on-prem.

Hedvig

Ulteriori miglioramenti includono nuove intuizioni sui dati e soluzioni di governance, ricco supporto di Kubernetes nella piattaforma di storage distribuito Hedvig e una più ampia disponibilità del modello di licenza Commvault basato su sottoscrizione.

Commvault Data Governance, Commvault eDiscovery & Compliance e Commvault File Storage Optimization

Queste soluzioni, precedentemente raggruppate in Commvault Activate, offrono ai clienti una maggiore visibilità sui dati, identificano le opportunità per migliorare lo storage e gestiscono i rischi. Sfruttando il modello di pricing semplificato, le imprese possono ora acquistare queste soluzioni in linea con le modalità di consumo delle altre offerte Commvault.

Maggior supporto container per la piattaforma Hedvig Distributed Storage

I miglioramenti delle nuove API native Kubernetes di Commvault nella piattaforma di storage distribuito Hedvig assicurano ai clienti la flessibilità di sviluppare ed eseguire applicazioni moderne in qualsiasi ambiente Kubernetes con la possibilità di proteggere, migrare, recuperare e utilizzare i loro dati senza soluzione di continuità.
La piattaforma Hedvig Distributed Storage rappresenta l’unica soluzione del settore in grado di gestire e proteggere i dati indipendentemente da dove vivono i container, le applicazioni native cloud e i workload tradizionali.

Funzionalità principali:

• Container Snapshot integrati forniscono protezione point in time per i carichi di lavoro dei container stateful.
• Migrazione dei Container offre lo spostamento efficiente e intelligente delle singole modifiche attraverso i cluster storage Hedvig, da on-premise a cloud, per supportare il processo DevOps per lo sviluppo di nuove applicazioni e abilitare HA/DR per workload containerizzati.
• Automazione integrata delle policy consente un controllo granulare della frequenza degli snapshot, delle operazioni di migrazione e dell’ambiente prescelto al quale i dati sono inviati in modo intelligente.