Jiří Kropáč di ESET: “L’apprezzamento espresso da AV-Comparatives per ESET testimonia l’attenzione verso i nostri clienti e il nostro costante impegno per fornire sempre le migliori soluzioni di sicurezza IT”.

Endpoint Protection Advanced Cloud di ESET, specialista mondiale nella cybersecurity, ha conseguito punteggi elevati nel Business Security Test di AV-Comparatives elaborato nel primo semestre del 2020. AV-Comparatives, organizzazione di rilievo nell’ambito dei test indipendenti, utilizza una delle più grandi raccolte di sample di malware a livello mondiale per creare ambienti realistici su cui effettuare analisi altamente accurate. Nel report, sono stati sfruttati i test Real-World Protection, Malware Protection e Performance per valutare 19 vendor.

“Se valutiamo e sommiamo le posizioni raggiunte in tutti i test specifici e consideriamo i numeri ottenuti come indicatori del punteggio complessivo, ESET ha ottenuto con largo margine i migliori risultati”, ha commentato Jiří Kropáč, Responsabile dei laboratori di rilevamento minacce di ESET.

Real-World Protection Test

Il Real-World Protection Test di AV-Comparatives simula gli attacchi malware online in cui un tipico utente aziendale potrebbe imbattersi durante la navigazione su Internet. Nell’edizione più recente, sono stati testati 767 casi con URL che reindirizzavano direttamente a file eseguibili relativi a malware. Il numero di campioni non rilevati variava da 0 a 27, con una media di 6 in questo ambito, e il numero di falsi allarmi era compreso fa 0 e 41. ESET Endpoint Protection Advanced Cloud ed ESET Cloud Administrator hanno rilevato tutti i casi tranne 3 e non hanno generato alcun falso allarme.

Malware Protection Test

Il Malware Protection Test valuta uno scenario in cui il malware è già presente sul PC o penetra nel sistema di prova attraverso canali diversi rispetto a Internet. In questo test, ESET, insieme ad altri quattro vendor, ha registrato un tasso di protezione contro i malware del 99,9%, ottenendo il secondo miglior punteggio nel test, non segnalando, anche in questo caso, alcun falso allarme.

Performance Test

Il Performance Test è stato eseguito in base al benchmark di riferimento PC Mark, dove al PC di prova, che era privo di software di sicurezza installato, è stato assegnato un valore pari a 100 punti. I risultati del test variavano tra 98,9 a 92,5 punti. ESET Endpoint Security si è rivelata essere la seconda soluzione di sicurezza più leggera, con un punteggio di 98,7.

Test sui Falsi positivi

ESET ha ottenuto zero falsi positivi in tutti i testi. Come sottolineato dal report, i falsi positivi possono causare tanti problemi quanto una vera infezione, pertanto evitarli è un elemento fondamentale per qualsiasi prodotto antivirus. AV-Comparatives ha eseguito analisi approfondite in relazione ai falsi positivi all’interno di Malware Protection Test e Real-World Protection Test.

Commentando i risultati, Jiří Kropáč di ESET ha dichiarato: “L’apprezzamento espresso da AV-Comparatives per ESET testimonia l’attenzione verso i nostri clienti e il nostro costante impegno per fornire sempre le migliori soluzioni di sicurezza IT. Siamo orgogliosi degli ottimi risultati ottenuti in tutti i test. Il nostro successo è frutto di un’attenta progettazione e del bilanciamento di tutti i parametri nella nostra tecnologia, in che fornisce una soluzione leggera che riduce al minimo i falsi positivi minimi, ma comunque in grado di garantire una protezione ottimale. Siamo felici che l’approccio adottato da ESET abbia ottenuto ottimi risultati non solo nelle situazioni reali, ma anche nei test”.