L’obiettivo della nuova operazione di Cisco è quello di migliorare l’esperienza degli utenti che effettuano riunioni video a distanza

acquisizione_Gruppo IMQ

Per aiutare gli utenti a controllare i rumori ambientali durante le riunioni di lavoro – che si tratti di un cane che abbaia, di un tosaerba o della sirena di un antifurto – Cisco, ha annunciato l’intenzione di acquisire la società privata BabbleLabs, con sede a Campbell, CA.

BabbleLabs utilizza tecniche avanzate di intelligenza artificiale per riconoscere la voce umana distinguendola dai rumori di sottofondo, migliorando la qualità delle comunicazioni e delle applicazioni di videoconferenza. BabbleLabs va oltre le tecnologie per la rimozione del rumore esistenti grazie ad un insieme di caratteristiche:

Con l’integrazione di BabbleLabs, Cisco doterà tutta la propria gamma di soluzioni di Collaboration di funzionalità native di rimozione del rumore. Inizialmente, Cisco si focalizzerà sull’integrazione di BabbleLabs per dare agli utilizzatori di Cisco Webex Meetings la migliore esperienza audio – in qualunque luogo si trovino e con qualsiasi modalità si connettano (da una conference room, piuttosto che da un dispositivo mobile).

Un’esperienza utente di qualità non può prescindere da un’esperienza utente sicura. BabbleLabs è perfettamente allineata con Cisco per quanto riguarda la sicurezza e la privacy della collaborazione a distanza: la rimozione del rumore avviene al 100 percento direttamente alla fonte in cui si verifica il rumore (lato client). Nel farlo, BabbleLabs rispetta le rigorose policy sui dati che sono alla base della cultura sulla sicurezza di Cisco.

“Un meeting a distanza di qualità non può prescindere da un audio di qualità” ha commentato Jeetu Patel, senior vice president and general manager, Cisco Security and Applications Business Unit. “Siamo lieti di dare il benvenuto al team di BabbleLabs, un gruppo di ingegneri talentuosi e preparati. La loro tecnologia porterà ai nostri clienti un’ulteriore innovazione – la rimozione automatica dei rumori di sottofondo – per continuare a garantire un’esperienza eccezionale nell’utilizzo della piattaforma Cisco Webex”.