FireEye/Mandiant ha pubblicato il report “Cyber Security Predictions 2021”, dove vengono affrontate le tematiche più importanti per la sicurezza informatica globale del prossimo anno.

Affermare che il 2020 sia stato un anno particolare, infatti, sarebbe un puro eufemismo: le attività hacker sono proseguite e continuano a modificare il futuro della sicurezza informatica, rendendo ancora più importante la preparazione per i prossimi mesi a venire.

Non a caso, tra i punti chiave affrontati da FireEye/Mandiant nel report “Cyber Security Predictions 2021” troviamo:

–         Come il lavoro da remoto si evolverà e influenzerà le organizzazioni dal punto di vista operativo

–         Approfondimenti sulle modalità tramite le quali i gruppi hacker sfrutteranno la pandemia nei loro prossimi attacchi

–         La necessità crescente di una validazione della sicurezza basata sull’intelligence

–         Il futuro della sicurezza cloud

–        Attività nation-state e nuove TTPs

–         Come il ransomware si è modificato da rischio aziendale a rischio di sicurezza nazionale.