drawing business growth

ReeVo ha chiuso il suo primo giorno di negoziazioni sul mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese registrando una fortissima domanda sul titolo alimentata dal notevole apprezzamento degli investitori.

ReeVo, che da oltre 15 anni offre una completa gamma di servizi cloud, ha comunicato che le sue azioni hanno chiuso la seduta a un prezzo pari a 11,49 euro, con un aumento significativo del 48,45% rispetto al prezzo di collocamento.

Al termine della seduta dello scorso 6 aprile, la capitalizzazione di ReeVo ha raggiunto circa 52,8 milioni di euro.

ReeVo, quinta ammissione del 2021 su AIM Italia

Assistito nell’ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale, da EnVent Capital Markets, il service provider milanese risulta essere la quinta ammissione da inizio anno sul mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese e porta a 140 il numero delle società attualmente quotate su AIM Italia.

Come sottolineato in occasione dell’inizio delle negoziazioni da Fabio Brigante, Head of Mid & Small Caps Origination Equity Primary Markets, di Borsa Italiana: «Mai come in questo periodo la quotazione rappresenta un’importante opportunità per finanziare la crescita delle società del nostro Paese. ReeVo S.p.A. è la quinta ammissione da inizio anno su AIM Italia. Siamo certi che, grazie ai capitali raccolti, ReeVo consoliderà la sua posizione di eccellenza in un settore, quello dei servizi cloud, in rapido sviluppo nel nostro Paese».

Per Antonio Giannetto, Fondatore e Amministratore Delegato di ReeVo: «È stata una giornata storica per ReeVo. L’ammissione ad AIM Italia rappresenta un traguardo di cui siamo molto orgogliosi e che corona un lungo percorso di crescita. Lo consideriamo anche l’inizio di un percorso di sviluppo, volto ad affermarci come leader in Italia nella gestione ed erogazione dei servizi in cloud, hybrid cloud e di cyber security».

Infine, per Salvatore Giannetto, Fondatore e Presidente di ReeVo: «Abbiamo intrapreso questo percorso convinti che la quotazione rappresenti la modalità migliore per una crescita strutturata, anche grazie all’acquisizione di maggiore visibilità e di nuovi modelli di Governance. Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno creduto nel nostro progetto, fin dal primo giorno, i nostri dipendenti e collaboratori, i clienti, che sono la nostra forza e che ci stimolano ogni giorno al miglioramento, gli advisor che ci hanno accompagnato nel percorso di quotazione ed infine gli investitori che hanno scelto di sostenere la nostra crescita».

 

 

h