Energia pulita per Google

Grazie a un nuovo accordo il colosso statunitense è in grado di alimentare i propri data center europei con energia eolica proveniente dai Paesi Nordici

A cura di Marc Oman, EU Energy Lead, Google Global Infrastructure

Dopo aver acquistato alla fine del 2015 842 megawatt (MW) di energia rinnovabile per alimentare i data center, Google ha annunciato ora di avere formalizzato l’acquisto di ulteriori 236 MW di energia da due nuovi parchi eolici in Norvegia e Svezia.

Questi nuovi contratti d’acquisto di energia dai paesi nordici si aggiungono a tre precedenti accordi con la Svezia sull’energia eolica, e ci permettono di alimentare in misura ancora maggiore i nostri sistemi in Europa con energie rinnovabili. Attualmente abbiamo sette contratti d’acquisto in Europa, per un totale di 500 MW. A livello globale abbiamo 18 accordi di questo tipo: in altre parole abbiamo acquistato quasi 2,5 gigawatt in tutto il mondo. È come togliere dalla strada più di un milione di auto.

Come avviene per gli altri contratti, acquisteremo l’intera produzione di questi nuovi parchi eolici, situati in due zone ottimali per la produzione onshore (cioè sulla terraferma). In Norvegia l’energia verrà prodotta da 50 turbine nei pressi di Stavanger. Il progetto verrà completato per la fine del 2017. In Svezia, nell’ambito di un progetto che verrà terminato nel 2018, acquisteremo energia da 22 turbine vicino a Mariestad e Töreboda. In entrambi i casi abbiamo firmato contratti a lungo termine che ci danno garanzia sui prezzi e aiutano i costruttori di parchi eolici ad assicurarsi i finanziamenti necessari per la costruzione, in questi casi da parte di società tra cui Blackrock e Ardian.

Uno dei nostri principali obiettivi è far sì che si possa generare una maggiore quantità di energia rinnovabile, invece di attingere a strutture già esistenti. In questo modo l’energia disponibile sarà sempre più verde. Grazie a un mercato energetico sempre più integrato in Europa, potremo acquistare energia eolica dalla Norvegia e dalla Svezia e utilizzarla in tutto il resto del continente.

Da tempo abbiamo capito che ridurre l’utilizzo di energia e usare energie rinnovabili è un ottimo investimento. Abbiamo firmato il nostro primo importante contratto per l’acquisto di 100 MW di energia eolica in Iowa nel 2010. Anche le altre società stanno scoprendo i benefici delle energie rinnovabili: solo negli Stati Uniti, lo scorso anno, le aziende hanno acquistato quasi 3,5 GW di energia rinnovabile. Siamo lieti di aver contribuito a stimolare questo potenziale e non vediamo l’ora di siglare nuovi accordi nel prossimo futuro.