Olimpiadi Internazionali di Informatica: sono quattro i talenti del digitale che difenderanno il tricolore in Russia

Appuntamento in agosto per la ventottesima edizione delle Olimpiadi Internazionali di Informatica, competizione organizzata e promossa per l’Italia da MIUR e AICA

Il MIUR e AICA, Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico, hanno reso nota la squadra italiana che dal 12 al 19 agosto prossimo gareggerà alla ventottesima edizione delle Olimpiadi Internazionali di Informatica che si terrà a Kazan, in Russia.

Le Olimpiadi Internazionali di Informatica 2016 di Kazan coinvolgeranno studenti fra i 14 e i 20 anni di oltre 80 Paesi del mondo; la competizione prevede due giornate di gara, affrontate individualmente da ogni componente della squadra, e richiede la soluzione di problemi complessi ottenuta creando un algoritmo in grado di risolverli tramite un programma informatico in linguaggio Pascal, C o C++.

L’Italia è il Paese della vecchia Europa con il medagliere più ricco: in 15 anni di partecipazione alle competizioni internazionali ha conquistato infatti 40 medaglie: 2 ori, 14 argenti e 24 bronzi.

Ma chi sono i “Magnifici quattro” della nostra squadra? Filippo Baroni, che studia al Liceo Scientifico Gandini di Lodi; Andrea Ciprietti, del Liceo Scientifico M. Curie di Giulianova in provincia di Teramo; Filippo Quattrocchi, del Liceo Scientifico G. Galilei di Trento e Marco Donadoni, che studia al Liceo Scientifico “F. Lussana” di Bergamo.