Arriva la prima soluzione enterprise-ready per il monitoraggio delle prestazioni digitali su OpenStack

Dynatrace presenta una piattaforma end-to-end che offre agli utenti OpenStack la possibilità di gestire e controllare le prestazioni delle applicazioni in esecuzione

Dynatrace, Digital Performance Management software company, ha annunciato la disponibilità della prima soluzione di monitoraggio enterprise-ready per OpenStack. Dynatrace offrirà agli utenti OpenStack la possibilità di gestire e controllare in modo affidabile le prestazioni delle applicazioni in esecuzione negli ambienti OpenStack, utilizzando la piattaforma per le Digital Performance.

L’agilità e il rapporto costo/benefici che OpenStack garantisce rendono questo progetto fondamentale per le aziende, indipendentemente dal settore e dalle dimensioni”, commenta Alois Reitbauer, Chief Technical Strategist and Head of Innovation Lab di Dynatrace. “Tuttavia, l’assenza di una soluzione di monitoraggio enterprise ha lasciato gli utenti davanti a un pericoloso punto cieco. Fino a oggi, le aziende non hanno avuto visibilità rispetto alle ripercussioni dell’infrastruttura OpenStack sulle prestazioni dei servizi digitali. Dynatrace ha trovato la soluzione, fornendo loro una visibilità end-to-end sulla catena di delivery dei servizi: dal dispositivo dell’utente, all’applicazione, fino all’infrastruttura cloud sottostante. Tutto questo consente ai team IT di identificare e risolvere proattivamente i problemi prima che si ripercuotano sulla user-experience, oltre a offrire visibilità rispetto a tutto il percorso del cliente in modo da evidenziare l’impatto sul business delle prestazioni negli ambienti OpenStack”.

OpenStack è diventato un fondamento indispensabile dell’infrastruttura IT, oggi che gli investimenti delle aziende sul cloud sono sempre più consistenti. La società di analisi 451 Group prevende che il mercato OpenStack crescerà di 1,8 miliardi di dollari nel 2016, arrivando a superare i 5 miliardi di dollari entro il 2020. Dynatrace supporterà questa rapida crescita, rendendo il passaggio a OpenStack non solo più semplice, veloce e trasparente, ma anche di maggior successo e più conveniente. Gli utenti ottengono una visibilità completa su come vengono utilizzate le risorse cloud e possono così ottimizzarle con la massima efficienza in termini di costi/benefici e prestazioni.

Le aziende digitali sono costantemente sotto pressione per poter offrire qualità costante attraverso una delivery continuativa”, aggiunge Reitbauer. “Ciò significa che non possono perdere tempo a giocare con i log delle prestazioni in caso di problemi. Hanno bisogno di identificare la causa e rimediare rapidamente al tutto, di una soluzione di monitoraggio delle prestazioni che funzioni out-of-the-box e fornisca delle risposte ai team IT, non delle domande. Dynatrace offre il supporto che le organizzazioni hanno bisogno per promuovere una cultura DevOps che affronti queste sfide, fornendo nel contempo la certezza che l’adozione di OpenStack non stia creando punti ciechi dal punto di vista delle performance”.

Dynatrace è la prima soluzione di monitoraggio enterprise-ready disponibile per gli ambienti OpenStack, a supporto di distribuzioni del calibro di Mirantis e SUSE.

Dynatrace mostrerà le nuove soluzioni presso il Booth B26 all’OpenStack Summit di Barcellona, in programma fino al 28 ottobre.