Akamai acquisisce Cyberfend

La tecnologia di Akamai integrata con quella di Cyberfend fornirà ai clienti un modo migliore per identificare e bloccare l’abuso di credenziali sui loro siti

Akamai Technologies ha acquisito Cyberfend, azienda attiva nel settore delle soluzioni per il rilevamento di bot e di attacchi automatizzati per ambienti web e Mobile, con una transazione interamente in contanti.
L’acquisizione è destinata a potenziare ulteriormente i servizi di gestione dei bot e mitigazione, di cui Akamai già dispone.

“L’introduzione della soluzione Bot Manager di Akamai all’inizio di quest’anno ha aiutato le aziende online a gestire bot e altri agenti automatizzati che visitano i loro siti – ha spiegato Stuart Scholly, Senior Vice President e General Manager della divisione Web Security di Akamai -. L’integrazione con la tecnologia di Cyberfend fornirà ai nostri clienti un modo migliore per identificare e bloccare l’abuso di credenziali sui loro siti, con vantaggi sia per il business online sia per gli utenti”.

Con l’acquisizione di Cyberfend, Akamai intende estendere le funzionalità della propria soluzione Bot Manager offrendo alle aziende online la tecnologia necessaria per distinguere efficacemente tra clienti reali e autori di attacchi e limitare la capacità di questi utili di aggirare il rilevamento. Akamai ritiene che le solide funzionalità di rilevamento in tempo reale basate sull’apprendimento automatico, offerte da Cyberfend e già utilizzate in alcune delle proprietà web a maggior traffico del mondo, saranno determinanti per consentire a Bot Manager di continuare a contraddistinguersi come miglior soluzione per rispondere ai complessi requisiti dei clienti.

“La scalabilità e la portata della piattaforma di Akamai unite alla tecnologia di Cyberfend e l’integrazione della soluzione Bot Manager di Akamai con le funzionalità di Cyberfend danno vita a una proposta di valore assolutamente entusiasmante per i clienti di tutto il mondo” commenta Sridhar Machiroutu, cofondatore della società