Wargaming si affida al machine learning di Cloudera

La piattaforma di analisi dei dati alimentata da Cloudera personalizza l’esperienza del giocatore in modo più autentico

Wargaming, sviluppatore di giochi online e di giochi MMO (Massively Multiplayer Online) free-to-play, ha implementato una piattaforma di analisi dei dati alimentata da  Cloudera con l’obiettivo di personalizzare l’interazione di gioco e ottimizzare la propria attività per un’esperienza di gioco più piacevole.

Utilizzando un hub di dati aziendali di Cloudera, Wargaming ha sviluppato una piattaforma real-time per la segnalazione di giochi e la comunicazione con i giocatori che utilizza l’apprendimento automatico iterativo per prevedere e personalizzare l’esperienza dei giocatori in base all’ultimo gioco. Inoltre, ha implementato un sistema di gestione della reportistica gestionale e di analisi di gioco su circa 3TB di dati grezzi elaborati ogni giorno.

L’interazione e la soddisfazione del giocatore quando gioca online sono fondamentali in un clima competitivo come quello attuale. Il nostro obiettivo in Wargaming va oltre lo sviluppo di giochi online di prim’ordine: vogliamo capire chi sono i nostri giocatori e ciò di cui hanno bisogno”, ha dichiarato Sergei Vasiuk, Development Director, Technology Services & PRMP di Wargaming.net. “Per farlo sfruttiamo la notevole quantità di dati che trattiamo ogni giorno – inclusi ogni colpo sparato o veicolo militare che un giocatore sceglie di usare – per garantire a tutti i giocatori un’esperienza piacevole ogni volta che accedono alla piattaforma”.

Il sistema Player Relationship Management Platform (PRMP) di Wargaming analizza il coinvolgimento del giocatore, e quindi prevede lo scenario più interessante per lui sulla base dei suoi interessi personali. La piattaforma, nello specifico, utilizza Apache Hadoop per fornire una visione a 360 gradi del giocatore. Wargaming, inoltre, ha anche sviluppato il motore Data-Driven Real-time Rules Engine (DDRRE) per analizzare grandi quantità di dati in tempo reale e consentire la personalizzazione dell’interazione di gioco con i giocatori. Il DDRRE, in particolare, utilizza algoritmi avanzati di apprendimento automatico per identificare e prevedere i potenziali obiettivi dei giocatori e per fornire loro oggetti, tramite il negozio online, che permetteranno loro di conseguire tali obiettivi (per esempio l’ultimo modello di carro armato o aereo per i combattimenti). Il DDRRE si basa sull’hub di dati aziendali di Cloudera che include Apache Impala (in fase di progettazione), Apache Kafka e Apache Spark Streaming.

L’intrattenimento oggi è un fattore estremamente personale: è questo ciò che rende i videogiochi avvincenti”, ha dichiarato Mike Olson, Chief Strategy Officer di Cloudera. “Per attrarre e fidelizzare i giocatori, gli sviluppatori di giochi devono fornire un’esperienza ricca, su misura e in tempo reale a ogni singolo giocatore. L’utilizzo da parte di Wargaming di funzionalità di raccolta di dati ad alta velocità e apprendimento automatico aiuta l’azienda a comprendere le personalità dei giocatori e ad adattare i giochi in tempo reale: Wargaming personalizza il gioco per ogni giocatore attivo, incrementandone l’engagement. E i giochi sono più divertenti”.