VMware vCloud Air: OVH ne annuncia la futura acquisizione

Dopo la chiusura dell’acquisizione, i clienti vCloud Air potranno beneficiare di una maggiore scelta e sperimentare la mobilità delle prestazioni e dei carichi di lavoro più velocemente

OVH, specializzata nel cloud e VMware, attiva nella infrastruttura cloud e nelle business mobility, annunciano che OVH intende acquisire il business VMware vCloud Air. I dettagli finanziari della transazione non sono stati resi noti. La chiusura della transazione è attesa entro luglio 2017.

vCloud Air è l’offerta cloud di VMware basata sul data center software-driven ed è progettata specificamente per soddisfare le esigenze delle aziende clienti di un’esperienza cloud ibrida e sicura. La recente introduzione della migrazione cloud bidirezionale e con zero downtime e dell’architettura DMZ ibrida ha permesso ai clienti di accelerare la migrazione verso il cloud, pur mantenendo la sicurezza, la conformità e il controllo. Fin dalla sua istituzione, vCloud Air è stato adottato da clienti del settore che hanno scelto un ambiente cloud ibrido.

In concomitanza con questo annuncio, VMware sta ribadendo le previsioni finanziarie precedentemente rilasciate per il Q1 e l’intero anno fiscale 2018.

VMware ha rivisto la propria strategia di business per concentrarsi sulla fornitura di software e servizi ibridi e cross-cloud. Data questa evoluzione, VMware sta passando i data center vCloud Air statunitensi ed europei, le operations dei clienti e i team clienti a OVH. Dopo la chiusura dell’acquisizione, OVH offrirà il servizio come vCloud Air Powered by OVH, continuerà a sfruttare la tecnologia per il cloud ibrido di VMware e collaborerà strettamente con VMware sul go-to-market e sul supporto clienti in tutti e tre gli use case vCloud Air: estensione dei data center, consolidamento dei data center, e recovery dei data center.

Siamo lieti di annunciare il prossimo passo nell’evoluzione di vCloud Air. Abbiamo goduto di una partnership di lunga e di successo con OVH e vediamo questa acquisizione come estensione della nostra collaborazione e riteniamo sia positiva per i clienti e i partner. I clienti avranno accesso al mercato globale di OVH, all’assistenza clienti high-touch, e manterranno ancora l’innovazione tecnologica SDDC di VMware a cui sono abituati”, ha dichiarato Pat Gelsinger, Chief Executive Officer di VMware. “Rimaniamo impegnati a fornire la nostra Cross-Cloud Architecture che estende la strategia di cloud ibrido, consentendo ai clienti di eseguire, gestire, collegare e proteggere le loro applicazioni attraverso i cloud e i dispositivi in un ambiente operativo comune.”

Entrambe le aziende hanno collaborato per portare il software-defined data center (SDDC) come servizio sul mercato nel 2016. I clienti vCloud Air potranno beneficiare di una maggiore scelta in quanto potranno scegliere dai data center globali di OVH attraverso quattro continenti e sperimentare la mobilità delle prestazioni e dei carichi di lavoro più velocemente attraverso migliaia di miglia di fibra della società e 32 punti di presenza in tutto il mondo.

Attraverso la nostra relazione strategica con VMware, che include Ricerca&Sviluppo condivisi e la delivery di soluzioni best-in-class, OVH guida il mercato del cloud privato in Europa”, ha detto Octave Klaba, presidente e amministratore delegato di OVH. “Con questa acquisizione, OVH offrirà una value proposition unica per grandi implementazioni aziendali, tra cui ricche funzionalità per la migrazione e funzionalità ibride avanzate per data center virtuali. Ciò andrà a beneficio di tutti i nostri clienti nel mondo.”

OVH ha recentemente annunciato l’avvio dell’attività negli USA, con l’aggiunta di due nuovi data center  alla grande rete globale di tecnologia green ad alte prestazioni e con raffreddamento ad acqua. Il nuovo team di gestione è composto da dirigenti del mercato del cloud hosting sotto la guida di Russell P. Reeder come presidente e CEO.

La portata e l’innovazione tecnologica globale di OVH, combinata con la tecnologia per il data center software-defined di VMware, forniranno ai clienti economics per il cloud hyper-scale competitivi”, ha detto Reeder. “Entrambe le aziende sono impegnate a fornire una transizione senza soluzione di continuità per gli attuali clienti di vCloud Air, grande supporto al cliente, un migliorato accesso alla nostra rete globale e moderni data center green.”