Web app del futuro: appuntamento il 4 ottobre a Milano

Tra le tematiche CI e analisi statica del codice.

L’offerta di prodotti, la fruizione di servizi, la collaborazione aziendale, l’uso dei software aziendali, la customer satisfaction e il successo del brand: tutto è determinato dalla qualità di applicazioni web e mobile.

Se il DevOps ha favorito un drastico calo delle failure nei processi di sviluppo e una notevole riduzione del Time-to-Market, tra i temi più caldi vi è certamente la Continuous Integration (CI), la practice che consente di integrare il nuovo codice più di frequente, rilasciando applicazioni di maggior qualità.

Massimizzare il valore della CI significa riuscire a individuare il maggior numero di problemi in ogni build d’integrazione, evitando il test manuale. La CI ideale presuppone un processo automatizzato di build e di test che permette di individuare gli eventuali defect il più rapidamente possibile e fornire in modo tempestivo dei risultati utili agli sviluppatori.

Evento Emerasoft RoguewaveMa come fanno i test a raggiungere il 100% della copertura del codice quando i tradizionali metodi di test dinamico non possono essere completati in tempi utili? Quale soluzione adottare? In questo contesto si inserisce l’analisi statica del codice, complemento perfetto per il testing dinamico:

  • fornisce una copertura di test più approfondita (scova problemi di codice al di là di quelli individuabili in fase di esecuzione);
  • è più efficiente in termini di costi (rileva la presenza di bug all’inizio del ciclo di vita);
  • richiede un minor tempo di esecuzione.

L’analisi statica del codice garantisce build di CI più sane e favorisce, quindi, una maggiore qualità dei rilasci.

Oggetto di rinnovamento nell’attuale panorama IT, le web applications sono al centro dei pensieri non solo del reparto IT, ma anche del product management, del marketing e del business.

Come sfruttare la static code analysis per applicazioni di successo?

Qual è l’importanza dell’individuazione precoce dei defect per migliorare la qualità delle app?

image001Come cambierà il panorama delle applicazioni nei prossimi anni? Come renderle in grado di essere non solo un valido supporto ma lo strumento a cui affidare la crescita del proprio business?

Il 4 ottobre partecipa a Milano a “Next generation enterprise web applications: open, connected, secure.” Roguewave e Emerasoft illustreranno concetti e strumenti per dotarsi di web app pronte al futuro. Registrati all’evento! È gratuito.