Realtà virtuale e realtà aumentata “core” della manifestazione delle tecnologie innovative promossa da Senaf il 17-19 maggio 2018

Con un tasso di crescita medio composto annuo che recenti studi IDC pongono superiore al 56%, il settore della realtà virtuale e realtà aumentata è l’indiscusso protagonista di Technology Hub, l’evento professionale delle tecnologie innovative promosso da Senaf, che si terrà i prossimi 17-19 maggio 2018 presso MiCo- fieramilanocity, a Milano.

Progettazione, design-review, sicurezza, retail, manutenzione, riabilitazione, training psico-fisico, arte, entertainment e didattica sono alcuni dei temi sviluppati nella Piazza AR/VR a Technology Hub che, anche il prossimo anno, si candida a luogo d’incontro B2B tra gli sviluppatori di applicativi e hardware AR/VR con le aziende in cerca di soluzioni tecnologiche innovative da inserire nei propri processi di business.

L’area svolgerà una funzione commerciale e formativa per offrire all’espositore la possibilità di mostrare le proprie competenze distintive, raccontare le proprie case history, spiegare il binomio tecnologia-ambito di applicazione e indicare lo stato dell’arte e i trend emergenti.

Le aziende coinvolte condurranno i visitatori verso la comprensione e la conoscenza delle tecnologie AR/VR, mostrando gli impatti nei processi di business tradizionali ed evidenziando i vantaggi in termini di efficienza ed efficacia.

La staffetta tra visori VR e i visori AR
Sempre secondo i dati di un recente studio IDC, il mercato combinato Realtà Aumentata (AR) e Realtà Virtuale (VR) raggiungerà un totale di 13,7 milioni di unità vendute nel 2017, salendo fino a 81,2 milioni nel 2021. Gli stessi dati prevedono inoltre che, nel 2019, il 90% del mercato sarà rappresentato dai visori VR, mentre la realtà aumentata si limiterà a occupare la restante fetta lasciata libera. Nei due anni successivi (2020-2021), invece, IDC si attende una crescita esponenziale dei visori AR che rappresenteranno un quarto del mercato fino alla fine del 2021.

Le previsioni indicano per il 2021 una spesa globale di ben 215 miliardi di dollari. Per quanto riguarda il settore industriale, fino alla fine del 2017 attireranno i maggiori investimenti le dimostrazioni in ambito retail (442 milioni di dollari), l’assemblaggio e la sicurezza on-site (362 milioni) e la formazione per i processi produttivi (309 milioni). Nel 2021, la classifica sarà guidata dalla manutenzione industriale (5,2 miliardi di dollari) e da quella delle infrastrutture pubbliche (3,6 miliardi), con le dimostrazioni retail al terzo posto a 3,2 miliardi di dollari.

Una manifestazione per anticipare gli scenari di business
Con il progetto Piazza AR/VR, Technology Hub intende soddisfare i nuovi bisogni delle aziende, assecondare i trend del mercato e anticipare i nuovi scenari di business. Un innovativo concept comunicativo di aggiornamento professionale relativo alle tecnologie interattive contemporanee, tale da fornire approfondimenti conoscitivi di natura tecnico-scientifica, concetti chiarificatori ed approfonditi riguardo le tematiche più attuali per la crescita del sistema produttivo italiano.

Durante la manifestazione, sarà possibile scoprire, in un unico appuntamento, tutte le novità e le ultime soluzioni anche in materia di stampa 3D, additive manufacturing, elettronica e internet delle cose, materiali innovativi, droni, robotica collaborativa e di servizio e app economy.