Favuzzi: “Nasce un nuovo soggetto industriale che aiuterà il Paese nel processo di trasformazione digitale”

E’ stato perfezionato l’investimento, annunciato il 28 luglio 2017, da parte di Exprivia nel contesto della ricapitalizzazione di Italtel ai sensi dell'art. 182-bis LF perfezionata in data odierna. In particolare, Exprivia ha sottoscritto una partecipazione pari all’81% del capitale ordinario di Italtel, riconoscendo le usuali tutele per i soci di minoranza e per i titolari di strumenti finanziari partecipativi (SFP). Le azioni sottoscritte e possedute da Exprivia sono soggette a lock-up per i prossimi tre anni. Exprivia ha un diritto di opzione (Call Option) per l’acquisto di tutti gli SFP e di tutte le azioni dei soci di minoranza, da esercitarsi a partire dal quarto anno dopo la data odierna. I dettagli sulla clausola di lock-up e sulla Call Option saranno resi noti nel Documento Informativo redatto ai sensi dell’art. 71 del Regolamento Emittenti.

Italtel, storica società italiana leader nel mercato delle Telecomunicazioni ed oggi impegnata nello sviluppo di tecnologie e soluzioni per la trasformazione digitale, con la capogruppo Italtel S.p.A. operante in Italia e 12 società controllate al 100% operanti all’estero, negli ultimi tre anni ha sviluppato ricavi consolidati pari a 400 milioni di euro nel 2014, 441 milioni nel 2015, 405 milioni nel 2016, EBITDA rispettivamente pari a 34 milioni nel 2014, 31 milioni nel 2015, 19 milioni nel 2016. La società alla fine del 2016 contava 1.357 dipendenti di cui 254 all'estero, gli altri dislocati nelle sedi di Milano, Roma e Carini.

Il presidente e amministratore delegato di Exprivia, Domenico Favuzzi, dopo la firma del Closing ha sottolineato la soddisfazione per la conclusione positiva dell’operazione e per il contestuale avvio di un percorso che porterà all’integrazione dei due gruppi tecnologici: “Siamo certi che dalla nascita di una nuova realtà industriale, che unisce le competenze nell’Information Technology di Exprivia e la consolidata esperienza nelle TLC di Italtel, nascerà un nuovo soggetto industriale deciso a giocare un ruolo determinante per accelerare il processo di trasformazione digitale del Paese”.